Gusto Pulito

Il progetto Gusto Pulito è finalizzato alla promozione delle sinergie tra ipiccoli produttori, presenti nelle zone ad alta vocazione geotermica della Toscana e il Consorzio per lo Sviluppo Geotermico Co.Svi.G. che si occupa di valorizzare le energie rinnovabili, relazionandosi con il tessuto produttivo di tali aree.
Il progetto è nato nel 2007, ideato e promosso grazie all’innovativo lavoro della Condotta Slow Food Monteregio che cura ogni anno un particolare programma di formazione ed educazione [vedi] rivolto aigiovanissimi, selezionando ed intercettando numerose aziende localidi filiera agroalimentare. Slow Food Toscana ha accolto e sostenuto il progetto fin dall’inizio, attribuendone una rilevanza regionale e sollecitando il coinvolgimento delle altre condotte limitrofe, i cui territori insistono nel comprensorio geotermico.
Nell’autunno 2012, il progetto aggiornato, perfezionato e consolidato grazie alle esperienze maturate, è stato riproposto durante i lavori delParlamento di Terra Madre Toscana di Alberese (GR) e successivamente ripresentato al Salone del Gusto e Terra Madre di Torino, acquisendo di fatto un risalto nazionale. Il 2013 si è avviato con la presentazione del progetto in occasione di incontri promossi dalle Amministrazione locali nel territorio, utili come approfondimento sulle vie praticabili per l’applicazione di una geotermia buona pulita e giusta nel paesaggio toscano.