Terza edizione degli Stati generali delle Comunità dell’Appennino, un’esigenza nazionale

Siamo alla terza convocazione degli Stati Generali delle Comunità dell’Appennino: non è certo un traguardo ma il segno di una continuità di intenti, di passione, di perseveranza. Il ritrovarsi ogni due anni per scambiarsi progetti e informazioni, scoprire nuove possibilità per la rinascita e la valorizzazione dei territori (possibilità che nascono dalle buone pratiche delle comunità e dei piccoli comuni che le accolgono trasformandole in opportunità) non ha niente di rituale e di scontato: è un’esigenza. E sempre più pressante ormai è la necessità di portare queste esperienze e questa determinazione all’attenzione della politica nazionale. In occasione del Festival della Partecipazione all’Aquila, in luglio, il Presidente nazionale di Slow Food Italia Nino Pascale lanciò una prima idea per la costituzione di un “tavolo nazionale per l’Appennino” che possa riunire tutte le associazioni, le fondazioni, gli enti che a vario titolo si occupano (e preoccupano) delle difficoltà oggettive in cui versa la dorsale, oggi drammaticamente aggravate – nell’area centrale – dagli eventi sismici del 2016. Rilanciamo con forza, nell’edizione degli Stati Generali che si svolgerà dal 1 al 3 dicembre sui Monti Lepini, nel Lazio, questa proposta. C’è bisogno di parlare d’Appennino con voce forte e chiara senza circoscrivere (e di conseguenza disperdere) le energie, che ci sono e sono numerose, in ambiti localistici, di appartenenza o di bandiera.

Gli Appennini sono tanti, ma l’Appennino è unico!

Gli Stati Generali delle Comunità dell’Appennino si svolgeranno sui Monti Lepini (Lazio) dall’1 al 3 dicembre. La consueta modalità di svolgimento vedrà il sabato 2 la costituzione di tre tavoli di lavoro tematici, dedicati rispettivamente ad ambiente e agricoltura, turismo e reti sociali, innovazione e ricerca. In tutti e tre i tavoli saranno portati degli esempi concreti di progetti realizzati in Appennino e i delegati avranno modo di approfondirne tutti gli aspetti. Domenica 3 si terrà l’Assemblea plenaria in cui, oltre agli interventi delle autorità invitate e degli esperti, saranno presentati i documenti riassuntivi dei tre tavoli di lavoro. Focus tematico di quest’anno per la plenaria sarà la pastorizia.

Sonia Chellini
s.chellini@slowfood.it

Il programma completo

VENERDÌ 1 

Ore 16  Registrazione dei partecipanti e accoglienza delegati presso l’Hotel Ristorante La Pace

Ore 18:15 Saluti di benvenuto presso la Sala Pio XI e visita alla Cattedrale di Santa Maria Assunta e al Museo Archeologico, a cura del Direttore del Museo di Segni

Ore 20:30 Cena di benvenuto alla presenza delle Autorità locali presso l’Hotel Ristorante La Pace

SABATO 2

Ore 8:45 Trasferimento a mezzo Bus presso l’Abbazia di Fossanova

Ore 9:45 Saluti istituzionali

Ore 10 Inizio dei lavori dei tavoli tematici presso il Welcome Point

Agricoltura, ambiente e paesaggio

Turismo sostenibile e reti sociali

Ricerca e innovazione

Ore 13 Pausa pranzo (dalle 13,30 per chi desidera è possibile la visita guidata, dell’Abbazia di Fossanova e del Museo Medievale all’interno del Borgo di Fossanova, a cura del Direttore dei Musei di Priverno)

Ore 14:30 Ripresa dei lavori dei tavoli tematici presso il Welcome Point

Ore 17 Chiusura lavori con Carlo Hausmann,  Assessore Agricoltura, Caccia e Pesca della Regione Lazio

Ore 17:30 Trasferimento a mezzo bus a Cori e visita guidata del Complesso monumentale di Sant’Oliva e del Museo Archeologico, a cura del Direttore del Museo Archeologico di Cori

Ore 20:30 Cena presso il Casale di Stoza a cura della Cantina di Cincinnato e dei rappresentanti della Strada del Vino della Provincia di Latina e rientro all’Hotel Ristorante La Pace

DOMENICA 3 

Ore 8:30 Trasferimento a mezzo Bus a Carpineto Romano (RM)*

Ore 8:45 Saluti istituzionali

Ore 9  Sessione plenaria conclusiva degli Stati generali dell’Appennino presso l’Auditorium*

Ore 13:00 Conclusioni lavori

Ore 13:15 Trasferimento alla Stazione FFSS di Colleferro*

SEDI

Hotel Ristorante La Pace

Via Cappuccini 9, Segni (RM)

Abbazia di Fossanova

Via San Tommaso d’Aquino 1, Priverno (Lt)

Casale di Stoza

Via Stoza, Cori (Lt)

Auditorium

Largo dei Carpini a Carpineto Romano (Lt)

TRASPORTI

*Servizio navetta disponibile per chi è sprovvisto di auto, parcheggio gratuito presso l’Auditorium di Carpineto Romano per chi viaggia autonomamente.

NUMERI UTILI

Staff Slow Food

Fabrizio Dellapiana Tel. 3292220177

Mauro Pizzato Tel. 3492542706

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
  • Si   No
SlowFood, Prendici Gusto, diventa socio
comments powered by Disqus