Vino Slow vs Grande Vino: two is meglio che one

Siamo alla terza generazione di Slow Wine. Una guida che non ha paura di mettersi in gioco, perché è nata con una missione molto ambiziosa, quella di cambiare il mondo della critica enologica. Nel farlo, ha rivoluzionato il modo di raccontare e di giudicare il vino, abbandonando il porto sicuro dei punteggi e dei simboli …

Porta Slow Wine 2013 in cantina: 10% di sconto sui tuoi acquisti di vino

La nostra guida da sempre ha fatto della visita in cantina il suo tratto distintivo. La degustazione rimane un momento centrale del nostro giudizio, ma assaggiare senza vedere le vigne e la cantina e soprattutto le persone, non ha molto senso per noi…   Ormai sono tre anni che visitiamo tutte (tutte!) le 2.000 aziende …

Slow Wine 2013

Ieri, più o meno alle 18, abbiamo consegnato alla stampa Slow Wine 2013. Siamo al 7 Settembre e sembra irreale la bonaccia quotidiana, mentre buttiamo giù questo post, che segue un lavoro che ci ha visto impegnati da dieci mesi a questa parte.   Quest’anno abbiamo visitato 1909 aziende sparse in tutta Italia grazie a …

Il mostro: Barolo 2008

Solitamente preferiamo non anticipare i risultati della nostra guida. Abbiamo sempre avuto un riserbo tutto sabaudo in questo senso.   Lasciateci fare uno strappo alla regola. Uno solo.   Non per far trapelare un nome, piuttosto il nome. Barolo. E vorremmo anche aggiungere a questo una annata precisa. 2008.   Abbiamo terminato il nostro lavoro …

Birre d’Italia a Roma

Domenica 10 giugno la Guida alle birre d’Italia 2013 si presenta al pubblico e lo fa in una cornice insolita. Sarà infatti il Vinoforum ( clicca qui )importante manifestazione dedicata al vino che si svolge ogni anno a Roma a ospitare la presentazione nazionale della guida. L’occasione è davvero unica per gli appassionati: saranno presenti …

Giampiero Bea: “i vini naturali hanno bisogno di una tutela giuridica”

Il nostro giro di telefonate termina con Giampiero Bea, produttore in quel di Montefalco, che dopo la scoparsa di Baldo Cappellano è diventato il leader del gruppo Vini Veri. Ormai da qualche anno si occupa dell’organizzazione di Vino, Vino, Vino a Cerea, paese a due passi da Verona. Lo abbiamo contattato per chiedergli come è andata …

Cerea, Villa Favorita, Vivit. Una, Nessuna, Centomila

Come era giusto che fosse, come Slow Wine le abbiamo visitate tutte e tre. Molte aziende della nostra guida erano divise nelle tre diverse manifestazioni dedicate al vino naturale.   Abbiamo salutato la nascita di Vivit con qualche dubbio ma anche con la consapevolezza che dopo il 2012 qualcosa per forza di cose cambierà. Il …

Cosa succederà in Chianti Classico?

Apprendo dal blog di Paolo Cianferoni, bravo vignaiolo in quel di Radda in Chianti, di una discussione interna al Chianti Classico (Consorzio, CdA e Giunta Eecutiva) per un nuovo “assetto” della denominazione. Uso la parola assetto perché dal testo di Paolo mi sembra di capire che le modifiche riguardanti questo territorio toscano non siano poche. …

Poderi Marcarini in verticale. Il prima, il mentre e il dopo

Il prima Oggi è un giorno speciale: in Banca del Vino, a Pollenzo per chi ancora non lo sapesse, ci sarà una verticale del Barolo di Marcarini. Strano scrivere un post di qualcosa che non è ancora successo ma, dato che sono dai tecnici del computer e sto scaricando la posta dei miei primi due …

La vendemmia italiana uccisa dalla burocrazia

Durante l’incontro di ieri pomeriggio organizzato da Slow Food e dall’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo sono intervenuti nell’ordine:     Maurizio Gily (giornalista e agronomo) Michele Fino (professore associato dell’Università di Scienze Gastronomiche) Saverio Petrilli (segretario nazionale della FIVI) Maurizio Chiappone (responsabile Unità Vino per la Direzione generale Agricoltura alla commissione Europea dal 1990 …