Palari-Faro Palari 2005

Il Faro Palari 2005 è un vino straordinario. Avevo già sentito parlare della mirabolante espressione di questa vendemmia e assaggiarla ha confermato in pieno la fama che l’ha preceduta. Il vino è il fiore all’occhiello della cantina della famiglia Geraci che coltiva 7 ettari di vigna terrazzata, situata sulle alture di Messina.   Il tratto …

Brezza-Barbera d’Alba Santa Rosalia 2011

Rubino acceso il colore del bicchiere. Naso di floreale balsamicità, amplificato da frutta e note piccanti.In bocca ha dinamismo, succo e piacevoli aromi di ritorno, con un’eredità tannica che si consacra perfettamente alla tavola imbandita. Ben poca cosa la dimensione 0,75 cl che lo ha imprigionato per poco una volta liberato dal suo tappo a …

Un dubbio amletico

Non vi sto a dire come, ma ora, due esemplari di Le Pergole Torte Riserva 1990 sono custoditi nella mia cantina. Eccoli:     Le Pergole Torte Riserva 1990 vuol dire rarità ed emozione; poco più di mille bottiglie prodotte dalla famiglia Manetti, tra normali bordolesi e magnum, in un’annata ritenuta eccezionale. Una botte più …

Taurasi Vendemmia e la comunicazione che va veloce

Chiunque voglia divulgare la cultura del vino avrebbe dovuto essere presente alle manifestazioni Campania Stories e Taurasi Vendemmia 2013. Non mi riferisco soltanto alla qualità dei vini, in accelerazione continua con qualche sbandamento che vedremo sotto, ma proprio al modo di comunicare, di mettere in relazione le aziende e tentare di unire il più possibile …

Lo strano caso di Poggio di Sotto e Mr Hyde

Poggio di Sotto è un modello enologico e un sistema imprenditoriale vincente. L’azienda, nata solo una ventina di anni fa, è riuscita a imporsi come interprete autentica del sangiovese in purezza. E se negli anni Novanta il vino di Piero Palmucci rappresentava la resistenza opposta alla minacciosa invasione dei sangiovese d’America, dopo appena un decennio, …

Terre di Toscana… Off

In tutte le manifestazioni dedicate al vino vi è un momento che ho imparato a riconoscere e a catturare con la stessa concentrazione che adopero nel cercare porcini o asparagi selvatici, ma con risultati nettamente più soddisfacenti.   Il momento ve lo descrivo come se accadesse in questo istante. Dopo avere degustato praticamente tutto, mi aggiro …

La Vernaccia di San Gimignano incontra il Collio sloveno

  La presentazione della nuova annata di Vernaccia di San Gimignano ha avuto uno dei suoi momenti più emozionati nell’ormai consueto confronto con un territorio del vino straniero.   La degustazione avvenuta nella splendida Sala Dante in Piazza del Duomo è stata condotta, dai curatori di Slow Wine, Giancarlo Gariglio e Fabio Giavedoni, i quali …

Tra le Maestà

Anche la neve ha reso onore a Le Loro Maestà. Prevista, attesa e temuta ha aspettato a cadere copiosa alla fine della manifestazione quando la valanga di persone accorse a questa imperdibile degustazione aveva lasciato le sale allestite dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo con la testa, gli occhi, il palato e il cuore ancora impressionati …