Slow Wine Magazine – The next big thing – Oggi pomeriggio sarà online

03-24_Slow_wine-bozza_coverUna nuova scommessa, non possiamo che definirla in questo modo la nostra nuova creatura.

1) Slow Wine Magazine sarà una rivista sul vino realizzata solo in digitale (PDF e wordpress).

2) Sarà tradotta in tre lingue –inglese, italiano e tedesco – per parlare di vino del Bel Paese al mondo, facendolo però con una visione tutta nostra, autorevole e indipendente.

3) Sarà una scommessa proprio perché fino ad ora la critica mondiale è stata dominata dagli anglofoni e per questo lo stile di molti nostri vini si è dovuto adattare al gusto di questi giornalisti.

4) I nostri lettori troveranno 60 pagine dove la parte delle immagini avrà grande risalto grazie alla collaborazione organica di un maestro come Mauro Fermariello (www.winestories.it).

5) Slow Wine Magazine potrà contare su 6 numeri all’anno.

6) Il primo Magazine sarà scaricabile GRATUITAMENTE dal 3 di aprile su questi schermi.

7) Per tutti coloro che ci hanno sempre considerati molto complicati – con la guida Slow Wine – qui saremo al contrario semplicissimi, grazie a giudizi raggruppati in top-list.

8) L’abbonamento annuale a 6 numeri costerà in Italia 29 euro, 19 per i soci Slow Food (per il primo mese c’è una promozione per i non soci a 24 euro, quindi affrettatevi il 3 di aprile).

9) La rivista digitale sarà in pdf – scaricabile come detto dal 3 di aprile – ma a metà dello stesso mese ci sarà anche un sito che agevolerà la lettura dei contenuti anche sugli smartphone e sui pc.

10) Il Magazine sarà realizzato in collaborazione con un gruppo di studenti dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo.

 

Queste in pillole le notizie più importanti. Siamo stati stringati perché non vogliamo rivelarvi troppo e perché dobbiamo imparare a esserlo.

Abbasso la retorica, perché in giro ci sono già troppi tromboni!

Da domani inizieremo a raccontarvi qualcosa del primo numero, con delle preview dei contenuti, restate sintonizzati…

 

Immagine di copertina (ancora work in progress) by Undesign

 

  • Michele Antonio Fino

    FANTASTICO!
    #dajeslowine

    • Roberto Burdese

      #dajeslowine mi piace!

  • PIV PIV SB

    MI PIACE!!

  • Annamaria D’Eusanio

    Bravi, mi piace molto l’idea soprattutto il concetto che la “musica” suonata è concepita, decisa e diretta dai maestri d’orchestra nostrani!

  • Roberto Giuliani

    complimenti, bella iniziativa con un obiettivo decisamente intelligente.

  • Timothy O’Connell

    looking forward to the first edition.

  • Maurizio Gily

    EVVIVA. Spero di scriverci anche io, pur facendo parte senza dubbio dei tromboni

    • Flora Saponari

      Wine Spectator, inizia a tremare!

    • Carlo Macchi

      Se sei un trombone potrai suonarci, non scriverci.

  • Bettino Lopes Pegna

    Molto bene ! è veramente una buona notizia, anche se io amo le versioni cartacee…
    farò ‘sto sacrificio, per slow wine…!;)

  • Federico G.

    Grandissimi! Non vedo l’ora sperando in aria nuova finalmente

  • Luciano Pignataro

    Grande iniziativa!

  • Giuseppe Barretta

    Ottima cosa.

  • Edoardo Duccio Armenio

    Sono curioso, vediamo un pò 🙂

  • Francesco Motta

    Finalmente si avrà un’autorevole voce dissonante rispetto alla visione a stelle e strisce del mondo del vino. Conto di essere fra i primissimi ad aderire

  • Mondelli Francesco

    Per favore i dettagli per abbonarsi:il tre aprile è alle porte.Grazie anticipate da Francesco Mondelli.

    • Il 3 di aprile comunicheremo link utile per farlo. Sarà molto semplice, si fa tutto on-line. 19 euro per soci Slow Food, 29 per gli altri. Ma dal 3 aprile fino al 3 di maggio, per un mese daremo a tutti la possibilità di farlo a 19! con uno sconto di oltre il 30%. Quindi affrettatevi.

  • Giuseppe Barretta

    “”…la critica mondiale è stata dominata dagli anglofoni e per questo lo stile di molti nostri vini si è dovuto adattare al gusto di questi giornalisti…””
    ———————————————————————
    ma… il vino è innocente fino a prova contraria…

  • Michela Muratori

    very curious… domenica alle 11 sala salieri a vinitaly ci sono prima fila!!

  • Marco Lami

    Non riesco a vedere il link. E’ online?

  • DomenicoBasciano★★★1

    non riesco a trovare il Link…..

  • Gabriele Pieroni

    Dove si può trovare il link del download? Grazie…