Quattro diverse vinificazioni di grillo per raccontare Marco De Bartoli

 

“Bisognerebbe fare un monumento a Gipi e Sebio De Bartoli, che, tra mille difficoltà ma con grande caparbietà e amore, proseguono lungo il solco tracciato dal padre Marco”. Questa è la motivazione della chiocciola assegnata nella edizione 2018 di Slow Wine all’azienda Marco De Bartoli, famosa per le sue strepitose espressioni di Marsala.

La scheda continua poi con: “Scendere in cantina e sostare tra le botti che racchiudono l’essenza più profonda del territorio, costituisce uno dei momenti più emozionanti di tutto il percorso che annualmente compiamo”.

La Banca del Vino rende omaggio a questa bellissima realtà siciliana con una degustazione davvero speciale.

I fratelli De Bartoli, sulle orme tracciate dal padre Marco, continuano a fare del vitigno grillo la chiave di volta della loro produzione, con la stessa capacità paterna di trasmetterne tutte le peculiarità.

A Pollenzo Sebastiano De Bartoli e Fabrizio Gallino, collaboratore Slow Wine, ci accompagneranno in una degustazione interamente dedicata alla potenzialità e versatilità di questo nobile vitigno.

 

L’appuntamento è in sala degustazione della Banca del Vino lunedì 28 maggio alle ore 19.00

 

Si assaggeranno quattro diverse tipologie di vinificazioni di grillo:

Sicilia Grillo Spumante Brut Terza Via 2015

Grappoli del Grillo 2015

Integer Grillo 2016

Vecchio Samperi Ventennale

 

 

I posti sono limitati, è necessaria la prenotazione.

Per maggiori informazioni e prenotazioni:

www.bancadelvino.it

tel. +39 0172 458418

e-mail: info@bancadelvino .it

https://www.marcodebartoli.com/