Quanto costa un acino del grand cru Romanée-Conti?

romaneecontiIl vino è una materia molto strana, soprattutto se la si guarda con occhio puramente economico…

Cominciamo con il dato più sbalorditivo. Vi siete mai chiesti quanto costi un acino di pinot noir proveniente dal grand cru Romanée-Conti del Domaine de la Romanée-Conti?

Circa 16 euro, e stiamo parlando di acino non di grappolo. (Il calcolo è stato fatto in base a una quotazione media della bottiglia di circa 8.000 euro e il peso di un acino medio di pinot che è di 2 grammi).

Mentre sapete quanto costa un acino di uva barbera per la doc Piemonte? 0,0016 euro. (Il calcolo è stato fatto sui valori ufficiali pubblicati dalla Camera di Commercio di Cuneo, pubblicati qui). 10.000 volte di meno! E non abbiamo neppure preso in considerazione il valore di uve atte a produrre vini da taglio del Sud Italia, perché saremmo scesi ancora di più.

domaine-ramonet-batard-montrachet-grand-cru-cote-de-beaune-france-10202417La cosa che incuriosisce ancor di più è che nello stesso Piemonte l’anno scorso è passato di mano un fazzoletto del cru Brunate (tra La Morra e Barolo) alla quotazione vertiginosa di 1.500.000 a ettaro…

Sempre per quanto concerne i prezzi dei terreni è recente la notizia, scritta da Maurizio Gily, che nei più celebri grand cru di Borgogna (come ad esempio il Bâtard-Montrachet) si sia smesso di valutare il terreno prendendo in considerazione la superficie vitata e passando invece ad assegnare un prezzo ai singoli ceppi di vite. Ebbene si parla di 3.000 euro a pianta. Pensando che la fittezza di impianto è di 10.000 viti ad ettaro il valore di mercato – ipotetico, perché nessuno riuscirà mai a comprane uno intero – è di 30.000.000 di euro per 10.000 metri quadri.

Agli estremi possiamo dire che con lo stesso valore di 3,3 metri quadrati nel Bâtard-Montrachet ci si può permettere un ettaro a Copertino in Puglia.

Eppure, cari i nostri lettori, stiamo parlando sempre del medesimo prodotto, il vino!

La prima immagine è tratta dal sito www.wineloverspage.com

Vigneti-di-una-nota-azienda-brindisina-le-Tenute-Rubino