Prosecco superstar! In Uk supera lo Champagne… Non solo in quantità consumata, ma anche in valore. Strabiliante

London-Bridge-ChampagneLa notizia è grossa. È stata pubblica sul The Guardian di Londra. Il Prosecco per la prima volta nella storia ha superato lo Champagne sul mercato inglese. E fin qui la novità non è così eclatante, perché uno si attenderebbe che si tratti di un sorpasso quantitativo. Più bottiglie stappate, ma tanto meno valore. E, invece, è proprio qui che sta il terremoto. Si tratta del volume di affari generato dalle bollicine venete. In un anno il loro valore è cresciuto del 72%. Avete letto bene. Un evento incredibile.

In quale ambito l’Italia può vantare una crescita di questo tipo? E lo Champagne che fa? Diciamo che ha un’incremento simile a quella del PIL italiano: +1,2%. Il valore si ferma a un più che onorevole 250 milioni di sterline, mentre il Prosecco arriva a 339 milioni… Un sorpasso alla Bolt. E le quantità? 37,3 milioni di litri per lo spumante italiano contro i 9,8 di quello transalpino. Certo il prezzo a bottiglia è ancora notevolmente più basso, circa 1/4, ma questi dati sono a dir poco strabilianti e danno davvero l’idea di quello che ormai nessuno può evitare di riconoscere: il Prosecco è un fenomeno che non ha pari in nessun settore economico italiano.