10 libri che non parlano di vino da regalare agli appassionati di vino (e di libri)

In rete pullulano liste che consigliano quali libri regalare agli amanti del cibo e del vino. Tutte suggeriscono volumi che trattano questi splendidi argomenti in modo diretto, quasi tecnico. Una lista diffusa e, dobbiamo dire, utile e preziosa ma che non vogliamo ribadire per l’ennesima volta. Da parte nostra invece ecco una lista di libri da regalare che evocano in modo indiretto, sfumato e suggestivo il mondo della gastronomia, stabilendo con esso quel rapporto sentimentale che è il motore di tutte le passioni, cibo, vino e alcol in genere compresi.

 

Mordecai Richler – La Versione di Barney

Divertente e di gran ritmo. A un certo punto compare una bottiglia di Springbank, whisky di riferimento.

 

Karen Blixen – Capricci del destino

Uno dei 5 racconti ha ispirato il film Pranzo di Babette.

 

Malcom Lowry – Sotto il Vulcano

Definito come una Divina Commedia ubriaca è un libro maledetto e fradicio di dolore alcolico.

 

Patrick Süskind – Il profumo

È vero: consiglio scontato, ma necessario. Vi basti questa citazione “Colui che dominava gli odori, dominava il cuore degli uomini”.

 

Amélie Nothomb – Pétronille

Fabio Giavedoni, curatore di Slow Wine, ha dedicato un post a questo libro. Potete leggerlo seguendo questo link.

 

Ernest Hemingway – I quarantanove racconti

Quasi tutta l’opera del grande Ernesto sembra scritta attraverso un fondo di bottiglia. Per entrare in questo mondo The Fifth Column and the First Forty-Nine Stories è la porta giusta.

 

Francesco Biamonti – Vento Largo

La descrizione perfetta di un angolo del Mediterraneo, scolpito dalla relazione lenta ed erosiva tra uomo e paesaggio che origina nostalgie, caratteri e sapori.

 

Fernand Braudel – Mediterraneo

Fondamentale per immergersi in modo totale nell’ambiente dal quale la nostra cultura gastronomica si è originata.

 

Enzo Tiezzi – Tempi Storici Tempi biologici

Non facile lettura. Chi la porta a termine avrà in dono la concreta definizione di energia, qualità così presente in certi vini.

 

Venedikt Eroféev Mosca Petuskì – Poema Ferroviario

Cosa si intende per Zapoj? Se non lo sapete, leggete questo libro.

 

Arrivati a dieci vero? Questi sono i nostri consigli, se avete libri del cuore legati all’argomento segnalateci i vostri preferiti, potrebbero essere utili per i regali della redazione.

Auguri e buone feste a tutti voi.