Incontro con le Cantine Marisa Cuomo: FURORE!

Una passeggiata a Furore, nel cuore della Costa Amalfitana, è il consiglio che diamo a chi ama il vino: pendenze oltre il 60 per cento, stretti terrazzamenti a picco sul mare che si arrampicano fino a 700 metri, le macerine – tipici muretti a secco da cui spuntano le viti a parete –, vigneti a piede franco, una monorotaia che attraversa una spettacolare gola sono per citare alcuni degli aspetti più emozionanti che caratterizzano questa zona così vocata alla viticoltura.

Qui Andrea Ferraioli e sua moglie Marisa Cuomo, affiancati dai giovani figli Dorotea e Raffaele, portano avanti un progetto di caparbia tutela di un territorio estremo, nel quale ogni lembo di terra è sottratto alla roccia e all’incedere del tempo.

L’azienda, che è a capo di una filiera agricola costituita da una quarantina di produttori conferitori, dal 2012 raggruppati in cooperative, sostiene l’economia locale conservando inalterate antiche pratiche colturali della Costiera e accompagna i contadini in un percorso virtuoso affinché credano ancora in un’agricoltura che disegna il paesaggio coniugando etica ed estetica.

Chi nell’attesa di un bel viaggio in Campania vuole assaporare lo spirito e i profumi della costiera, è invitato ad una eccezionale serata di degustazione in Banca del Vino, a Pollenzo, martedì 22 maggio.

Costa d’Amalfi Furore Bianco Fiorduva è un blend di vitigni bianchi “della memoria”, fenile, ripoli e ginestra, autoctoni dimenticati anche troppo a lungo, le cui uve sono raccolte in modo manuale, eroico, faticoso e gentile insieme. Un brevissimo passaggio in barrique ingentilisce non poco questo profumatissimo ed emozionante vino che sarà sottoposto alla prova del tempo.

Durante la serata, moderata da Giancarlo Gariglio, curatore della guida Slow Wine, si assaggeranno sei diverse annate di Costa d’Amalfi Furore Bianco Fiorduva:

2009

2012

2013

2014

2015

2016

 

 

L’evento avverrà il 22/05 nella sala degustazione della Banca del Vino dalle ore 19:00.

 

I posti sono limitati, è necessario riservare il posto.

Per maggiori informazioni e prenotazioni:

tel. +39 0172 458418

e-mail: info@bancadelvino.it

La Banca del Vino