Cosa bolle in pentola

 

Sarebbe meglio dire cosa fermenta nel tino comunque credo abbiate capito. Noi di Slow Wine stiamo progettando una serie di iniziative che vogliono accompagnare il cammino della Guida per questo anno appena iniziato.

 

Partiamo dalle presentazioni internazionali. La soddisfazione di essere pubblicati in Germania e negli Stati Uniti sarà accompagnata da due rispettive presentazioni. Soprattutto negli Stati Uniti è previsto un tour in compagnia delle aziende protagoniste delle Guida che si annuncia di assoluto interesse. Insomma al suo secondo anno di vita, Slow Wine sta suscitando un vivo interesse all’estero, dove, gli appassionati di vino sembrano recepire molto bene il messaggio “approfondito” sul vino palesato dalle pagine del nostro volume.

 

Nelle nostre intenzioni però è però pressante l’esigenza di raggiungere in modo capillare il maggior numero di persone possibili anche in Italia. Per questo, in stretta, strettissima, collaborazione con l’Associazione, stiamo progettando una serie di divertenti iniziative rivolte al pubblico.

 

Partiamo il 23 Febbraio prossimo con CentoCene per Slow Wine. Cento locali, tra ristoranti, osterie ed enoteche, in un unico evento che unirà l’Italia per una notte, ospiteranno una cena con i vini delle aziende segnalate con Vino Quotidiano, Vino Slow, Grande Vino in Guida. Nel corso della serata, diffusa in tutte le regioni italiane, saranno protagonisti il buon cibo, i “nostri” vini e soprattutto i produttori.

 

Oltre a questo, in collaborazione con i Master of Food, abbiamo ideato una serie di avvincenti serate di degustazione che metteranno a confronto territori del vino, presenteranno la nostra idea di vino e stimoleranno i degustatori più esigenti con verticali da capogiro.

 

Insomma vogliamo che le pagine di Slow Wine non rimangano inattive. Ci auguriamo che, come nella più bella letteratura fantastica, questo libro si trasformi in un oggetto magico, capace di evocare in tutti voi la magia del mondo del vino.