Castel del Monte Rosso Brecciato 2013, Ognissole Tenuta Cefalicchio

GLUCK – La bottiglia della sera

 

 

dove: a casa

con: orecchiette al ragù di brasciole di manzo

 

 

Croccante, succoso, equilibrato, fresco: ogni sorso invita al successivo e diventa perfetto compagno del più tipico piatto del pranzo della domenica pugliese, le orecchiette di semola con il ragù di brasciole(*), che trovano perfetto bilanciamento col corpo, con i tannini eleganti e con la freschezza del vino in un susseguirsi di piacevolezze.

Bella prova per questo sapiente blend di uva di Troia e montepulciano, i due principali vitigni rossi del territorio che va dalle campagne a nord di Bari fino ai confini col Molise.

È prodotto da una azienda biodinamica – molto vicina ai valori di Slow Wine – che ha cambiato in questi anni assetto societario mantenendo intatte le caratteristiche dei vini, fedeli a un territorio che dal mare si protende verso i primi contrafforti della Murgia.

 

(*): la “brasciola” (rigorosamente con la “s”) in Puglia è un involtino, preferibilmente di carne di cavallo, salato, pepato e riempito con cipolla, formaggio, prezzemolo, una punta di aglio e pancetta; ingredienti che ovviamente variano a seconda dell’uso familiare. Questi involtini vengono poi cotti lungamente nella salsa di pomodoro, fino a diventare tenerissimi.

 

 

Prezzo in enoteca 10 euro

 

 

 

 

Questa rubrica ospita il breve racconto/resoconto di una bottiglia di vino – o di birra – bevuta la sera precedente a cena da uno dei tanti collaboratori di Slow Wine. Non una grande bottiglia “celebrativa”, di quelle che si tirano fuori nelle ricorrenze, quanto piuttosto un vino (o una birra) “comune”, molto bevibile – molto gastronomico, come si usa dire adesso nel mondo della critica enologica – adatto al pasto e al portafoglio (nel senso del buon rapporto tra la qualità e il prezzo). Insomma una buona bottiglia che ha dato grande soddisfazione a chi l’ha bevuta e che, soprattutto, è stata scolata in un attimo, è finita velocissimamente a tavola con il cibo che l’accompagnava.