Cima

Massa (Ms)

Toscana

Tel. 0585 830835

www.aziendagricolacima.com

27 ha – 120.000 bt

 

VITA – L’accoglienza di Aurelio Cima, con il suo entusiasmo e la sua simpatia, rende le visite in questa azienda sempre un bel momento che vi consigliamo di vivere. Oggi è lui a condurre la tenuta tramandata da quattro generazioni; la tenacia e la forte volontà si percepiscono già ammirando il panorama: terrazze a perdita d’occhio dove la mano intelligente dell’uomo, unita al clima e al terreno, realizza vini di grande bevibilità, piacevolezza e carattere. Marinka Polencic è l’enologo.

VIGNE – Buona parte dei 27 ettari è visibile dal ristorante dei Cima: un anfiteatro di vigneti disposti a terrazza sui fianchi delle Alpi Apuane; altri lotti sono disposti tra Massa e Carrara. Hanno in media 50 anni e sono allevati prevalentemente a guyot capovolto con una densità di 9.000 ceppi per ettaro. I terreni sono di pietra arenaria, roccia tritata, ricchi di calcare e silice. Tutti fattori che concorrono alla realizzazione di vini iodati.

 

 

Massa (Ms)

Tuscany

Tel. 0585 830835

www.aziendagricolacima.com

67 acres – 120,000 bt

 

PEOPLE — The hospitality of Aurelio Cima, with his enthusiasm and cheerful attitude, always make visits to his winery a pleasant experience, one which we highly recommend. He runs the estate which has been handed down over four generations. His tenacity and strong will are palpable and further reinforced when viewing the panorama of terraces as far as the eye can see. Here the intelligent hand of man, along with the weather and the terrain, produce wine of great drinkability, charm, and character. Marinka Polencic is the enologist.

VINEYARDS — A good part of the 67 acres is visible from the family restaurant: an amphitheater style vineyard on terraced levels near the Apuan Alps; other vineyards are situated between Massa and Carrara. The vines are around 50 years old and are primarily trained in a double arched guyot system with a density of 3,600 plants per acre. The soil is made up of sandstone, pebbles, and rich in limestone and silica, all factors which contribute to saline wines.