Cascina Garitina

Castel Boglione (At)

Piemonte

Tel. 0141 762162

www.cascinagaritina.it

26 ha – 200.000 bt

 

VITA – Grande dinamismo in questa realtà monferrina, grazie all’impegno a 360 gradi di Gianluca Morino: novità a getto continuo, voglia di sperimentare (si vedano la Barbera senza solfiti aggiunti e l’uso dei tappi a vite) e un occhio attento alla comunicazione, tanto più importante per un’azienda che esporta qualcosa come l’80% della produzione. Per la maturazione dei vini i tonneau hanno preso il posto delle barrique nella cantina ampia e funzionale.

VIGNE – Le vigne di Cascina Garitina, che prende il nome da una bisnonna di Gianluca, si trovano a Castel Boglione, Nizza Monferrato e Castelnuovo Calcea. Purtroppo si è dovuto espiantare una vigna di barbera del 1926, ma per il Nizza si usano comunque parcelle vecchie, del 1939, 1951 e 1969. Nel lavoro in campagna non si fa uso di diserbanti né di prodotti sistemici. Da sottolineare una consistente presenza del tradizionale brachetto.

 

VINO – Barbera d’Asti Sup. Caranti 2012

La Barbera d’Asti Sup. Caranti è precisa e di bel sorso, mostra adeguata consistenza e un frutto di buona maturità. Proprio le intense note di ciliegia sono un tratto fondamentale di questo rosso, che fa della piacevolezza e della freschezza il suo biglietto da visita.

VITIGNO – Barbera

Castel Boglione (At)

Piemonte

Tel. 0141 762162

www.cascinagaritina.it

64 acres – 200,000 bt

 

PEOPLE — Large scale production for this Monferrato winery thanks to the indefatigable labors of Gianluca Morino: a stream of new ideas, a desire to experiment (like his no sulfites added Barbera and the use of screw cap enclosures) and a mindful eye towards communication, paramount for a winery that exports something akin to 80% of their production. In their spacious and functional cellar, the wines are no longer aged in barriques, but rather in tonneaux.

VINEYARDS — The vineyards of Cascina Garitina, named after Gianluca’s great grandmother, are located in Castel Boglione, Nizza Monferrato, and Castelnuovo Calcea. Unfortunately one of the barbera vineyards from 1926 had to be uprooted, but the Nizza wine is composed of older parcels: 1939, 1951, and 1969. No herbicides nor systemic products are used in the vineyards. Also worth noting is a continued dedication to producing the traditional brachetto wine.

 

WINE — Barbera d’Asti Sup. Caranti 2012

The Barbera d’Asti Sup. Caranti is precise and drinkable, a good ripeness of fruit, and a suitable mouthfeel. The intense cherry notes are a baseline characteristic for this red, and its pleasant drinkability and freshness are its calling card.

VARIETY — Barbera