Armando Parusso

Logo ParussoArmando Parusso

Monforte d’Alba (Cn)

Piemonte

Tel. 0173 78257

www.parusso.com

22 ha – 120.000 bt

 

VITA – La storia di Marco e Tiziana Parusso ripercorre con coerenza quella della Langa. Una famiglia, la loro, che ha vissuto le difficoltà prima e la visionarietà poi delle precedenti generazioni, per godere infine dei successi e della fama degli anni d’oro. L’azienda è oggi un riferimento per tutti coloro che cercano un Barolo chiaro, distintivo, specchio fedele del territorio e di uno stile di vinificazione che privilegia concentrazione e uso del legno nuovo.

VIGNE – Il patrimonio di vigne dei Parusso è notevole. Basta citare i nomi dei cru di proprietà: Bussia, Mosconi, Le Coste, Mariondino sono celebri vigne acquisite negli anni, con la precisa idea di mettere al primo posto il terroir e diffondere un’idea di Barolo profondamente ancorata alle sfaccettature del comprensorio. Nel visitare le vigne si coglie l’attenzione verso una gestione agricola sostenibile. Il diserbo chimico, ad esempio, è stato abbandonato molti anni fa, così come i sistemici.

 

 

Monforte d’Alba (Cn)

Piedmont

Tel. 0173 78257

www.parusso.com

54 acres – 120,000 bt

 

PEOPLE — The history of Marco and Tiziana Parusso is one in the same with that of the Langhe. Their family lived through hard times thanks to the vision of the previous generations, thus leading them to be able to enjoy the success and fame of more a thriving period. The winery is today a point of reference for those who seek out clear and distinct Barolos, ones which reflect terroir and a vinification style that favors concentration and new oak.

VINEYARDS — The legacy of the Parusso vineyards is remarkable, one only needs to rattle off a few of their crus: Bussia, Mosconi, Le Coste, Mariondino. These vineyards were purchased over the years with the intention of highlighting terroir and sustaining an idea of Barolo that is deeply rooted in traditional aspects of the region. When visiting the vineyards, it is clear that the vines are tended using sustainable farming practices. Chemical herbicide and systemics were abandoned years ago.