Collestefano, il bianco nordico della Valle Camertina. La verticale di 9 annate

Nel piacevole ambiente dell’Enoforum di Senigallia – locale informale e dinamico, covo di appassionati golosi di cibi sfiziosi e del vino “non convenzionale”, fondato da Alessandro Zamboni e dopo la prematura scomparsa rilevato da un gruppo di amici con l’intento di proseguirne le orme – si è tenuta una bella verticale di nove annate del …

Mazzon, il grand cru del pinot nero in Alto Adige: le migliori etichette in commercio

Mazzon – piccola frazione del comune di Egna, situato nella Bassa Atesina, la parte più meridionale della provincia autonoma di Bolzano – deve la sua notorietà al vigneto di pinot nero che si trova sul suo territorio, senza dubbio il più conosciuto (e a nostro parere il più vocato, assieme ad alcune singole vigne di …

Trebbien 2015, Valter Mattoni

GLUCK – La bottiglia della sera   dove: agriturismo Ponterosa, Morrovalle (MC) con: crema di patate con finferli, tartufo e gocce di olio evo     L’informalità e il calore casalingo che si respira in questo piccolo agriturismo – non a caso è una Chiocciola di guida Osterie d’Italia – consiglia una sosta periodica. Dal …

La Schiava? No, le Schiave: le migliori attualmente in commercio

Il vitigno schiava è tra i più citati nei trattati di agricoltura del Medioevo: intorno al XIII secolo venivano definite sclave tutte quelle viti coltivate a basso ceppo lungo i filari e legate a un sostegno morto, di solito un palo, oppure vivo come un albero da frutto, in molti casi un gelso oppure un …

San Severo, Puglia: il “Bombino prodigio” è finalmente diventato grande

Nel febbraio del 2006 andai per la prima volta a San Severo, il primo grande centro urbano della Puglia scendendo da nord, per scrivere un articolo sul bombino bianco, il vitigno autoctono più identificativo di questa zona. Lo scritto – dal titolo “Bombino prodigio”, come da foto di copertina qui a fianco – venne pubblicato …

Orcia, il vino più bello del mondo

Una piccola DOC nel cuore della Toscana vinicola, molto giovane, nata nel 2000 da un gruppo di produttori decisi a promuovere e tutelare i loro prodotti, molto attiva e coesa che seppur dotata di pochi mezzi riesce ogni anno a mettere in cantiere iniziative e promozioni che neppure i Consorzi più grandi riescono a fare. …

Biodinamica e grandi numeri: il futuro è possibile?

Vivace e volutamente provocatorio il botta e risposta che si è tenuto lunedì sera in Banca del Vino tra Fabrizio Gallino, collaboratore Slow Wine, e il team di Avignonesi, storica azienda nel cuore delle nobili terre di Montepulciano (o  per meglio dire nelle terre del Nobile di Montepulciano!). Un tema molto attuale quello affrontato: si …

Castelli di Jesi Verdicchio Ris. Cl. Vigna il Cantico della Figura 2013, Andrea Felici

GLUCK – La bottiglia della sera   dove: Ristorante Alberto Berardi, Marina di Montemarciano (AN) con: tris di alici   Bel pranzetto domenicale in riva al mare: sprazzi di luce e sole che riscalda l’ambiente, nel menù tanti piatti semplici e gustosi. Mi faccio invogliare da un bell’antipasto, un tris di alici marinate all’arancia, crostino …

Codronchio: l’Albana capace di sfidare il tempo

Dici Albana e non puoi non pensare al Codronchio, l’ottima Riserva prodotta con questa varietà tipica romagnola dalla Fattoria Monticino Rosso di Imola, non molto lontana dal confine con la Romagna. Qualche sera fa si è tenuta una storica verticale organizzata in azienda da un gruppo di appassionati faentini e… non potevo mancare. Prima di …

Dialogo con mia moglie di ritorno dalla più bella degustazione di Teroldego del secolo

La mattina di sabato 4 novembre ho avuto l’onore di condurre la degustazione “L’oro del Tirolo – il Teroldego ieri, oggi e domani“ organizzata dal Consorzio dei Vignaioli del Trentino in occasione del 30° Anniversario della fondazione della loro associazione. Una degustazione bellissima, iniziata con un vino dell’ultima vendemmia in commercio e conclusasi con un …