Un assaggio di Georgia

Il Kakheti è una delle regioni georgiane più belle che ho avuto la possibilità di visitare. Tra monasteri persi in steppe infinite, vigne a perdita d’occhio e cucina raffinata, l’esperienza turistica si colora di emozioni indelebili. Come dice la Lonely Planet, Sighnaghi è città suggestiva. Ad arrivarci mi ricorda Loreto Aprutino, in Abruzzo, o uno …

Vipavska Dolina Zelen 2015, Ferjančič

GLUCK – La bottiglia della sera     dove: a casa con: aperitivo con Robiola di Roccaverano e salame     Aperitivo da solo, ma non per scelta. Gli amici? a dieta (e tristi). Vabbè, decido di aprire ugualmente una bottiglia, anche se non avrò compagnia. Del resto il vino buono non teme affatto di …

Jura Vin Mousseux Clash, Didier Grappe

GLUCK – La bottiglia della sera     dove: a casa di amici con: pane e lardo     Vabbè, ma allora io quando la comincio questa dieta, se anche gli amici mi remano contro e mi fanno trovare un lardo buonissimo e una bottiglia intrigante?!! Non basta la gola e la curiosità a condurmi …

Vini grassi per tempi magri

Sono tempi magri. Certo anche per quanto riguarda economia, politica e in generale i diritti di tutti, ma su questo sito si parla di vino. Sono tempi in cui il vino dominante è quello sottile, scarnificato; esile in poche parole. Va da sé che la leggerezza è la veste dei grandi vini. Ma non deve …

Slovenska Istra Refosk Etichetta Nera 2009, Klabjan

GLUCK – La bottiglia della sera     dove: a casa con: pancetta con cotica alla paprika, con cappuccio stufato e purè di patate     Fa freddo, si avvicina il Natale, in montagna non c’è neve ma il clima è quello: e quindi anche a casa hai voglia di un cibo “nordico”, da luogo …

Brda Beli Pinot 2012, Kabaj

GLUCK – La bottiglia della sera     dove: a casa con: cefali in gratella alla comacchiese e formaggio Tabor     Stasera per cena otragani, cosí chiamiamo i cefali nella Bassa Friulana. Sono tra i pochi pesci altamente sostenibili dell’Alto Adriatico, quasi onnipresenti e a buon prezzo sui banchi frigo delle pescherie. Li preparo …

I vini di pietra

Il mondo degli enofili ama dividersi in fazioni e passare le nottate in piacevoli, quanto pleonastiche, discussioni. Un classico tema di “scontro” riguarda l’attribuzione della palma di più “grande” vitigno bianco. I candidati, al solito, sono due: lo Chardonnay e il Riesling. Entrambi vitigni nordici, entrambi grandi interpreti del terroirs che li ospita. Il primo …

Mythos Mosel – Quando il riesling scorre a fiumi

Amanti dei riesling tedeschi, e magari di quelli più delicati e minerali della Mosella, si avvicina l’evento che fa per voi. Segnate: 11 e 12 giugno Mythos Mosel, appuntamento proprio nel cuore della Mosella. Due giorni di degustazioni, più di cento produttori scelti, oltre seicento le etichette in assaggio. Di fianco a celebri nomi come …

Tra la terra e il cemento: le vigne della Malvasia di Sitges soffocate da un’urbanizzazione spietata

La Malvasia di Sitges deve la vita a un testamento. Negli anni Trenta del secolo scorso Manuel Llopis de Casades, ultimo erede di una delle casate più antiche della città catalana, destinò i propri lasciti all’Hospital de San Joan Bautista di Sitges. Pegno di questa copiosa donazione fu la condizione che la produzione e vinificazione …

Saint Vincent 2016 in Borgogna. Nella terra dei grandi vini, affascinati da un bicchierino di Ratafià

Sono davvero molte le cose che mi attraggono verso la Borgogna e che da più di vent’anni finiscono inesorabilmente per farmi impigliare in questa rete. Risulta ormai difficile dire quello che vado cercando qui. L’eleganza, la classicità, il mare infinito di queste vigne, la vertigine della tradizione. Ovviamente la religione del pinot nero, certo, per …