Vernatsch 2012, Glassierhof – Stefan Vaja

dove: a casa con: gnocchi con il tartufo Adoro la schiava, vino che berrei con tutto; adoro il tartufo che metterei ovunque. Assieme non potevano che presentare un abbinamento perfetto. La Schiava/Vernatsch di Stefan Vaja nasce da una stupenda pergola centenaria posta sopra l’abitato di Egna. Ha profumi fruttati e una nota selvatica che gli …

Orvieto Cl. Sup. Terre Vineate 2008, Palazzone

dove: Trattoria Vinosus, Orvieto
 con: Coniglio fritto
 Sacrale il naso: cera incenso e miele, anice stellato e ferro; in bocca è rigoglioso e vibrante, e accompagna perfettamente un magistrale coniglio fritto. Sei anni di riposo sono praticamente niente vista la longevità dei bianchi di Giovanni Dubini: grazie per questo “Oro colato” su Orvieto…     …

Pas Dosé, D’Araprì

dove: a casa con: trittico povero di pesce azzurro Metti una sera che apri il frigo e ti inventi un trittico con sgombro in olio Evo, sardine marinate e acciughe in salsa piccante Rizzoli. Cosa ci posso bere? ti chiedi, e la tua mente corre a San Severo, dove tre soci hanno dato vita ad …

Verdicchio dei Castelli di Jesi Cl. Sup. Dominè 2008, Pievalta

dove: a casa di amici, a Gualdo (Mc) con: spaghetti alla carbonara In barba all’età questo Verdicchio mostra proprio un bel carattere. Il palato ricco e avvolgente è ben equilibrato da un piacevolissimo finale salino. Tanta frutta matura e anice, con lievi cenni balsamici ne rinfrescano l’olfatto. Un vero piacere con il piatto, al fianco …

Ancora 48 ore per mettere la vostra firma sulla nuova rubrica di Slowine.it

Siete stati tanti, tantissimi. Siamo arrivati alla cifra incredibili di 116 commenti e proposte per la nuova rubrica di Slowine.it. Da quando Fabio Giavedoni ha lanciato su questo sito la gara per aggiudicavi le 6 bottiglie in palio si è scatenato un vero e proprio putiferio di creatività. Scriviamo queste poche righe per ricordarvi che …

Franciacorta Satèn 2009, Fratelli Berlucchi

dove: a casa con: Culatello di Zibello Presidio Slow Food di Massimo Spigaroli In un momento storico nel quale sembrano degne di note solamente le bollicine Pas Dosé, il Franciacorta Satèn 2009 di Pia Berlucchi è emblematico del perché nacque questa tipologia. Note di pasticceria a gogò, lattico e fermentativo, bolla cremosa e avvolgente; mai …

Verdiso Frizzante sui lieviti 2012, Gregoletto

dove: Trattoria alla Cerva, Vittorio Veneto con: baccalà alla vicentina con polenta Tradizione vicentina nel piatto e tradizione trevigiana nel bicchiere: il vino sapido e gustoso si accompagna molto bene alla ricca cremosità del baccalà; piacevolezza e leggerezza della beva fanno terminare la bottiglia prima della pietanza. Splendido Vino Quotidiano. Luigi Gregoletto ha mantenuto la …

Valpolicella Cl. Sup. Camporenzo 2010, Monte dall’Ora

dove: a casa con: trippe alla parmigiana Succoso il vino, sugose le trippe; delicato e gustoso il vino, delicate e gustose le trippe. Velluto, dolcezza (di frutto) e avvolgenza che si rincorrono nel bicchiere; acidità perfetta che sorregge il tutto. Un vero “vino slurp” finito, purtroppo, troppo presto … Bravi Carlo e Alessandra, coppia nella vita …

Lacryma Christi Bianco 2012, Feudi di San Gregorio

dove: Hotel Mediterraneo, Napoli con: mozzarella di bufala e caponatina Una serata particolare con amici per affrontare la lasagna napoletana. Preceduta da una mozzarella di bufala con caponatina. E una bottiglia che non ti aspetti, un Lacryma bianco dei Feudi da uve falanghina e coda di colpe assolutamente sgrassante. Un boccone, un sorso. Finisce il …

Un vino al giorno… partecipate alla nostra gara e trovate il nome alla nuova rubrica!

Da domani comparirà sul nostro sito, con cadenza quotidiana, una nuova rubrica: vi proporremo ogni mattina un breve resoconto di una bottiglia di vino bevuta la sera precedente a cena da noi della redazione o da uno dei tanti collaboratori di Slow Wine sparsi per l’Italia. Non sarà una grande bottiglia “celebrativa”, di quelle che …