Sei di Sei

  In collaborazione con l’Ente Fiera di Verona, Slow Food ha riservato per i soci una splendida degustazione di sei Brunello di Montalcino 2006 segnalati da Slow Wine 2012 come Grandi Vini o Vini Slow.   Tra i Grandi Vini avevamo Eredi Fuligni, Terre Nere e Poggio di Sotto. Per i Vini Slow: Baricci, Il …

Senza trucco, senza inganno!

Donne, prima di tutto. Nicoletta Bocca (San Fereolo), Elisabetta Foradori (Foradori), Dora Forsoni (Poderi Sanguineto I e II), Arianna Occhipinti (Occhipinti). Dal Piemonte alla Sicilia lo sguardo intimo e schietto di quattro donne, quattro vite legate dall’amore per il vino e per il proprio territorio, un nuovo modo di far parlare il vino attraverso la …

Poderi Marcarini in verticale. Il prima, il mentre e il dopo

Il prima Oggi è un giorno speciale: in Banca del Vino, a Pollenzo per chi ancora non lo sapesse, ci sarà una verticale del Barolo di Marcarini. Strano scrivere un post di qualcosa che non è ancora successo ma, dato che sono dai tecnici del computer e sto scaricando la posta dei miei primi due …

La vendemmia italiana uccisa dalla burocrazia

Durante l’incontro di ieri pomeriggio organizzato da Slow Food e dall’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo sono intervenuti nell’ordine:     Maurizio Gily (giornalista e agronomo) Michele Fino (professore associato dell’Università di Scienze Gastronomiche) Saverio Petrilli (segretario nazionale della FIVI) Maurizio Chiappone (responsabile Unità Vino per la Direzione generale Agricoltura alla commissione Europea dal 1990 …

Il valore della moneta

  Il rapporto tra qualità e prezzo, il senso della misura, l’accessibilità del vino di qualità a tutti, sono valori entrati con eco nel mondo del vino. Nel riprendere i contenuti della Guida Slow Wine, proponiamo una riflessione-degustazione in compagnia di alcune aziende che si sono aggiudicate il riconoscimento della Moneta, sigillo assegnato a quelle …

E se Montalcino fosse al di qua del Tanaro?

  Quando sono stato coinvolto dagli amici della Banca del Vino di Pollenzo nell’organizzazione di una serata che avesse come protagonista Montalcino, mi sono letteralmente sfregato le mani. Sia per un senso di orgoglio toscano che gonfia il petto nel poter introdurre il sangiovese in Piemonte sia perché avevo carta bianca nell’ideare il tema della degustazione.   …

Di vini estremi ed estremi piaceri

  Il 14 novembre scorso la Banca del Vino di Pollenzo ha messo a confronto alcune delle più suggestive storie di viticoltura del nostro paese. Un incontro straordinario, a tratti emozionante, che ha chiarito a tutti i presenti il significato dell’espressione viticoltura eroica.   In ordine di apparizione: Lo Triolet – Valle D’Aosta, Luciano Capellini …

Bianchi invecchiati……si può !!!!!!

  Alla Banca del Vino di Pollenzo si è svolta il 10 ottobre scorso un’interessante serata sull’invecchiamento dei vini bianchi, come sempre organizzata in modo impeccabile dallo staff della Banca: una carrellata di sei vini provenienti da sei diverse regioni italiane prodotti negli anni 2002-2004. Erano presenti due dei produttori, Elisa Semino dell’azienda La Colombera, …

La vita del suolo: intervista a Giancarlo Moschetti

  Le parole microbiologia e vino solitamente si riferiscono a diverse inclinazioni dell’attività umana, a prima vista opposte, vale a dire una materia di studio e ricerca la prima, un piacere del corpo e dell’anima la seconda. L’incontro con il Prof. Moschetti però rivela una stretta connessione tra questi due emisferi che possono destare curiosità …

Chiocciole e Laboratori

  Il primo e imperdibile appuntamento sarà la degustazione di tutti i vini slow presso la sala Slow Wine. Cosa sono i Vini Slow? Sono quelle bottiglie che, oltre a una qualità organolettica elevata, riescono a condensare nel bicchiere valori di tipo territoriale, storico e identitario che desideriamo trasmettere e promuovere. Non solo, nella stessa …