Slow Food Slow Food Donate Slow Food Join Us
 
 

English - Italiano

 
 
Slow Europe
 
 
 
 
Slow Europe
 

Ultima ora


Slow Food Italia: «Ogm: necessario il rispetto della legalità in Friuli»


Italy | 16/07/2014
Con riferimento alla lettera inviata in data odierna dalla Task Force per un’Italia libera da Ogm al Ministro della Giustizia, relativa al mancato sequestro di materiale transgenico coltivato in Friuli, Cinzia Scaffidi, vicepresidente di Slow Food Italia, ha dichiarato che «ciò che sta accadendo in Friuli è molto... Leggi tutto »

La nostra idea di Europa


Da oltre 20 anni, Slow Food difende i piccoli produttori artigianali e sensibilizza i consumatori per creare un sistema alimentare più sostenibile, basato sul piacere e sulla condivisione di un cibo buono, pulito e giusto.

Oggi è giunto il momento di dialogare con le istituzioni europee per promuovere la nostra filosofia e per trovare soluzioni comuni.

Questa collaborazione è fondamentale per definire politiche migliori, capaci di gestire i paradigmi della produzione alimentare e i problemi a essi correlati, come il cambiamento climatico, il rischio di perdita di biodiversità e il nostro impatto sui Paesi in via di sviluppo.

Le politiche future influenzeranno tutti noi. Ecco perché invitiamo tutti i cittadini europei a partecipare al dibattito... e a unirsi a Slow Food!



 
 

Focus on

Premio Onu a Carlo Petrini: progetti che cambiano la vita
Italy | 09/07/2014
Arriva dall’Onu l’ultimo riconoscimento dato a Carlo Petrini nell’ambito del primo Torino Leadership Forum, lo scorso 7...

Slow Food Italia: il semestre europeo a presidenza italiana occasione per lasciare il segno sulle importanti questioni legate al cibo
Belgium | 02/07/2014
Gaetano Pascale, neo-eletto presidente di Slow Food Italia, dichiara: «La presidenza italiana del Consiglio UE è sicuramente un’occasione unica per il nostro Paese per segnare la direzione da prendere su importanti temi, in primis la normativa sulle sementi e gli Ogm, ma anche il benessere animale e il diritto al cibo. Per questo porgiamo i nostri migliori auguri al presidente Renzi e alla sua squadra. Speriamo che l’Italia lasci la sua impronta sul futuro dell’Europa, portando avanti rilevanti riforme nei campi dell’economia, della politica agricola, energetica e dell’immigrazione. Auspichiamo la nascita di una Politica Alimentare Comune, che guardi al sistema alimentare con un approccio olistico, promuovendo la lotta allo spreco, la tutela della biodiversità e un maggiore sostegno al ruolo dei produttori locali e dei consumatori. Renzi ha auspicato che si ritrovi l’anima dell’Europa, e noi di Slow Food siamo pronti a lavorare ogni giorno perché questo avvenga».

Api: cronaca di un disastro annunciato
United States | 01/07/2014
Una piccola storia di disastro annunciato. La situazione della api, negli Stati Uniti, è al capolinea. Durante...

A volte ritornano: Syngenta chiede una deroga al bando dei neonicotinoidi
United Kingdom | 27/06/2014
Ricorderete tutti la battaglia condotta all’interno del Parlamento Europeo in merito all’utilizzo dei neonicotinoidi,...

 


Slow Europe
 
 
 

Slow Food - P.IVA 91008360041 - All rights reserved

Powered by blulab