Con lo Sloweekend c’è sempre il sole

Che tempo farà questo fine settimana? Non guardate nemmeno le previsioni cari amici, perché con lo Sloweekend è come se ci fosse sempre il sole. Tra mercati, Master of Food, Festival c’è solo l’imbarazzo della scelta per un divertimento assicurato!

Alba (Cn)

mercati_della_terra_alba

Fino al 28 ottobre, tra i banchi del Mercato della Terra di Alba in piazza San Giovanni, dalle ore 11 alle 14 vi aspettano Le osterie al mercato.

Dopo una bella spesa potete gustare un piatto dalle migliori osterie della zona: Il Vicoletto e l’Osteria dell’Arco di Alba, l’Osteria del Boccondivino di Bra, l’Osteria del Belbo da Bardon di San Marzano Oliveto, l’Osteria dell’Unione di Treiso, Il Falstaff di Verduno, il Ristorante delle Tavole Accademiche dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. Il carpione, le tagliatelle con il sugo di zucchine, la trippa, i friciulin con la lingua al verde e tanti altri gustosi piatti della cucina di Langa, accompagnati dal vino dei produttori del Mercato.

Sabato 22 ottobre potete gustare i ravioli del plin cucinati da Pina Bongiovanni della storica Osteria dell’Unione di Treiso.

Per informazioni e aggiornamenti sulla manifestazione puoi seguire la pagina Facebook della Condotta Slow Food di Alba.

Cuneo

cuneo-vuala-03-1024x768

Per tutto il mese di ottobre appuntamento alla Fondazione Peano di Corso Francia 47, dove potrete visitare la mostra TorinoCuneoVualà a cura di Ivana Mulatero, nata dall’esperienza degli artisti e disegnatori che hanno partecipato a Terra Madre Salone del Gusto 2016 realizzando veri e propri taccuini di viaggio disegnati in presa diretta tra gli spazi espositivi, i produttori, il pubblico e i luoghi dell’evento.

La mostra dura fino al 6 novembre 2016! Trovi tutte le info sul sito www.fondazionepeano.it

Campania

Napoli

schermata-08-2457605-alle-11-50-06

Se volete saperne di più sul mondo del vino, fino a dicembre Slow Food Costiera Sorrentina e Capri vi aspettano! La formula è quella dei Master of Food, con lezioni in aula, visite nei luoghi di produzione e di vendita, degustazioni ed esercitazioni sensoriali, tutto per imparare a conoscere e scegliere il cibo di tutti i giorni, nel rispetto di quei principi di “buono, pulito e giusto”. Il Master di introduzione al vino prevede sei incontri, che partiranno da Castellammare di Stabia e toccheranno Vico Equense e Sorrento, spingendosi poi in una cantina fuori dalla provincia di Napoli. Gli incontri verteranno sulle tematiche del terroir (terreno, clima, vitigno), dell’agricoltura biologica e biodinamica, sulle tecniche di vinificazione, sulla maturazione e invecchiamento dei vini, sull’importanza dei tannini, sui difetti principali del vino, sulla classificazione dei vini in Italia e in Europa e molto altro ancora. Ogni incontro si chiuderà con una degustazione di vini in abbinamento a prodotti del territorio.

Per tutte le informazioni potete contattare Assunta Vanacore dopo le 18,00 al 333.2758474 oppure scrivere a educazione@slowfoodcostierasorrentina.it

8206906146_715eeaee6a_b

Dal 10 al 12 novembre a Napoli e a Capua vi attende il XXXIV convegno internazionale di agricoltura biodinamica: “Per la rinascita del sud: le nuove frontiere dell’agroecologia“. Gli straordinari valori agroalimentari del sud Italia meritano attenzione per poter rinascere a un nuovo modello di sviluppo. Al convegno, appassionati agricoltori biologici e biodinamici raccontano la loro esperienza, autorevoli esperti nel sociale e nella formazione propongono soluzioni etiche, ricercatori qualificati dimostrano la concretezza di una agricoltura sana e innovativa. Si aprono le porte di un’azienda agricola, per descrivere i processi agronomici e le pratiche dell’agricoltura biodinamica.

Trovate tutte le informazioni qui

Liguria

Genova

birre

Da venerdì 21 ottobre a domenica 23 ottobre a Villa Bombrini si svolge la seconda edizione del Genova Beer Festival, promosso e organizzato dall’associazione culturale Papille Clandestine: 15 tra i migliori birrifici italiani, 90 birre alla spina da degustare, stand con prodotti gastronomici del territorio ligure. Genova Beer Fest non è solo tante birre, ma anche un momento di cultura birraia con incontri, laboratori e conferenze. Per i soci Slow Food l’ingresso ha il costo di 5 euro invece di 6 euro, con prima degustazione in omaggio.

Trovate tutte le info aggiornate qui!

Emilia Romagna

Ravenna

download

Da venerdì 21 ottobre a domenica 23 ottobre torna “GiovinBacco. Sangiovese in Festa”, la più grande manifestazione enologica del Romagna Sangiovese e degli altri vini romagnoli, che nel 2016 giunge alla quattordicesima edizione e per il secondo anno consecutivo conquista il cuore di Ravenna, dopo il grande successo dello scorso anno. Il 21, 22 e 23 ottobre il centro della città per tre giorni diventa teatro del buon vino e del buon cibo di Romagna. E quest’anno si arricchisce di nuovi luoghi e di nuove proposte per il pubblico. 

Volete saperne di più? Guardate qui      

Toscana

Massa Carrara

img_6743-1-1024x682

Sabato 22 ottobre alle ore 15  presso il palazzo Dosi Magnavacca di Pontremoli viene assegnato il 1° premio Pontremoli “Giovani per l’agricoltura di Presìdio”, con l’apertura del mercatino di prodotti tipici e la presentazione delle scuole partecipanti alle olimpiadi del gusto. Alle ore 16 nel salone di palazzo Dosi Magnavacca, la tavola rotonda sul tema “Agricoltura di Presìdio” è seguita dalla premiazione dei vincitori. Alle 19.30 in piazza della Repubblica CIA Toscana Nord offre l’aperitivo! Vi aspettiamo!

Per maggiori informazioni potete guardare sulla pagina Facebook della Condotta

Trentino Alto Adige

Trento

sf0096654

Il 5 e il 6 novembre negli Orti del MUSE arriva la 7° edizione di Slow Beans!  Fagioli, piselli, fave, cicerchie, lenticchie, roveja, lupini, soia, ceci, maracuoccio, lablab, caiano, noce bambara, azuki e molti altri saranno i protagonisti di Slow Beans e di tutto il 2016, promosso dalla FAO come anno internazionale dei legumi. Nell’ambientazione unica degli orti del MUSE, allestiti con oltre 500 varietà di legumi provenienti da tutto il mondo, prenderà vita l’evento itinerante della rete italiana di produttori di legumi tradizionali. Un’iniziativa dedicata ai legumi nella tradizione alimentare italiana con conferenze, workshop, corner scientifici per adulti e bambini, una mostra-mercato e le “Fagioliadi”, competizione tra piatti a base di legumi: due giornate da non perdere all’insegna del gusto e della biodiversità!

L’ingresso è libero, non mancate! E se volete saperne di più guardate qui
                                                             

Germania

Questa settimana avviamo anche un appuntamento internazionale. Continuano infatti le iniziative a sostegno di Amatrice.

I dipendenti Italiani dell’Agenzia Europea per la Sicurezza Aerea (EASA) in collaborazione con il ristorante Bistro EssArt aderiranno all’iniziativa lanciata da Slow Food “Un futuro per Amatrice”. Per lanciare l’evento è stata organizzata una conferenza di presentazione che si terrà all’interno dell’Agenzia il 25 ottobre. Alla conferenza parteciperanno Alberto Custodero, giornalista di La Repubblica, e gli ingegneri Raffaello Fico ed Emanuela Ferrini del Ministero dei Trasporti e Infrastrutture, esperti di ricostruzioni post-sisma. Tra gli invitati il Console Generale di Colonia Emilio Lolli ed il Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura a Colonia Lucio Izzo.

La conferenza sarà seguita ovviamente dalla degustazione al ristorante di un piatto di pasta all’amatriciana per il quale abbiamo provveduto ad “addestrare” adeguatamente gli chef seguendo la ricetta originale con i giusti ingredienti.

Buon fine settimana a tutti!

Marta Menegaldo
m.menegaldo@slowfood.it

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
  • Si   No
SlowFood, Prendici Gusto, diventa socio
comments powered by Disqus