Festival della partecipazione: la fabbrica di idee aperta a tutti

FdP_STD_800x450_ok2_1Se non riuscite a stare con le mani in mano, volete dare il vostro contributo, condividere intenti e azioni e cercare nuove forme per fare politica, è arrivato il vostro momento. È in programma a L’Aquila l’appuntamento che fa per voi. Che manco a dirlo si chiama Festival della partecipazione alle sinergie messe in campo da ActionAid, Cittadinanzattiva e Slow Food Italia in collaborazione con il Comune de L’Aquila.

13263949_1697804630471086_1208469552562024363_nSegnate in agenda: appuntamento dal 7 al 10 luglio 2016 a L’Aquila per partecipare a eventi, momenti di dibattito e approfondimento, laboratori e ascoltare testimonianze dirette, perché vogliamo incontrare tutti e insieme provare a definire che cosa sia la partecipazione, parola molto usata, in alcuni casi a sproposito. Racconteremo esperienze, diffonderemo pratiche e strumenti che applicati dimostrano che cambiare le cose che non ci piacciono e valorizzare le virtù è possibile!

Impareremo come ruolo di ciascuno di noi sia fondamentale per orientare le scelte politiche e indirizzare l’azione di chi ci governa. La salute, la scuola, l’ambiente e il welfare, le pari opportunità, persino gli orientamenti della giurisprudenza non sarebbero gli stessi senza l’iniziativa di noi cittadini. Ecco, l’intento di questo Festival è proprio quello di condividere strumenti e iniziative attraverso un fitto programma di eventi che presto diffonderemo (continuate a seguirci).

Come potrete immaginare abbiamo scelto L’Aquila proprio come simbolo della rinascita, per dare voce a una comunità che con fatica cerca la ricostruzione, una nuova partenza. E vorremmo che fosse una garanzia che il Festival della Partecipazione non sia un mero evento di comunicazione, ma uno strumento per contribuire a consolidare, con uno stile costruttivo ma problematico, un’idea nuova di democrazia nel nostro Paese. 13267823_1697113717206844_3767872131195471420_n

Come accennavamo stiamo finendo di definire il programma che vi comunicheremo molto presto, ma intanto possiamo anticiparvi che potrete partecipare a più di 50 eventi in 4 giorni, in 14 sedi nel cuore della città, tra sale, aule, teatri, palazzi storici, oltre alle piazze e a meravigliosi cortili restituiti alla loro antica bellezza. Più di 100 protagonisti, 4 spettacoli teatrali, performance, walkabout, una disco-soup e due concerti (di cui uno “partecipato” per orchestra e pubblico); l’arrivo della lunga Marcia per l’Aquila; il mercato contadino e l’orto in città, i laboratori e i tavoli esperienziali, l’apertura degli antichi forni; Radio Rai 3 “Tutta la città ne parla” in diretta dal Parco del Castello, la redazione in piazza de “Il Centro” e poi dibattiti, lezioni magistrali, confronti e conferenze, un hackathon, un pranzo condiviso dei cittadini aquilani con almeno un migliaio dei 3500 operai impegnati nella ricostruzione post terremoto, mostre, una “piazza della partecipazione”aperta alle proposte non in programma e tanti, tanti cittadini attivi. E poi possiamo anticipare il pranzo condiviso con gli operai de L’Aquila, venerdì 8 luglio dalle 12:30 alle 15:30. I 3500 operai (quasi la metà stranieri) che stanno ricostruendo l’Aquila dopo il rovinoso terremoto dell’aprile 2009 sono stati definiti gli invisibili. E invece lavorano ogni giorno per ricominciare: ogni giorno entrano nella case distrutte degli aquilani, ne rimuovono, le macerie, le mettono in sicurezza, cominciano a ricostruirle, le dotano di nuovi servizi, le decorano di nuovi stucchi, le dipingono e le riconsegnano ai loro legittimi abitanti: senza conoscerli, senza incontrarli. E allora il Festival della Partecipazione ha voluto organizzare questo pranzo proprio per creare un’occasione di incontro, per conoscersi e condividere cibo e storie.

Abbiamo inoltre aperto la campagna di raccolta adesioni per chi volesse partecipare come volontario.

Se diventi volontario avrai l’opportunità di misurarti con la complessa organizzazione di un grande evento e quindi di diventarne parte.

safe_image.phpCome? Potrai occuparti di:

  • assistenza e supporto logistico
  • supporto per attività di comunicazione e informazione al pubblico
  • supporto nell’assistenza ai relatori che animeranno i quattro giorni del Festival

Se hai più di 18 anni, fai domanda inviando una mail a:
volontari@festivaldellapartecipazione.org

Agli studenti universitari potranno essere conferiti crediti se riconosciuti dal Consiglio di area didattica di appartenenza.
La disponibilità è richiesta dal 2 al 10 luglio.
Il termine ultimo per presentare la propria candidatura è il 16 giugno 2016.
Info: Silvia Pozone 392 5781419

Segui il Festival sul sito dell’evento e sulla pagina Facebook 

 

Il Festival della Partecipazione è un’idea di Italia, sveglia!, un patto stretto da tre organizzazioni civiche che, pur con obiettivi e caratteristiche differenti, si sentono accomunate dalla voglia di cambiare il Paese attraverso una partecipazione riconosciuta e qualificata dei cittadini. ActionAid Italia è il cuore, Slow Food Italia le braccia, Cittadinanzattiva Onlus le gambe di un progetto ambizioso ma possibile. #italiasveglia #fdp2016

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
  • SiNo