Orto in Condotta approda a Comacchio

Grazie al sostegno della locale Amministrazione Comunale il progetto Orto in Condotta è approdato nelle scuole di Comacchio! Sono 10 i plessi scolastici coinvolti (Asilo nido Il Giglio, Spazio Bambini, Centro bambini e famiglie Albero delle Meraviglie, Scuola dell’Infanzia di Volania, Scuola dell’Infanzia San Giuseppe, Scuola dell’Infanzia Virgili ,Scuola primaria Fattibello, Scuola primaria San Giuseppe, Scuola primaria Lido degli Estensi, Scuola primaria Porto Garibaldi) oltre alla Cooperativa Giro Girotondo. Ma nell’anno scolastico in corso si aggiungeranno altre realtà a partire dall’Istituto d’Istruzione Superiore Remo Brindisi.

Il progetto della durata di 3 anni vuole coinvolgere studenti, insegnanti, volontari e genitori per costruire una rete allargata e duratura che sappia prendersi cura delle giovani generazioni realizzando occasioni di educazione fondate sull’esperienza diretta e sul divertimento.

Da un lato si intende realizzare un progetto didattico che lasci un’impronta duratura nelle scuole di Comacchio e che consolidi le reti esistenti di cittadini impegnati in attività dal valore ambientale; dall’altro ci si propone di integrare fasce di età differenti favorendo lo scambio tra pari a partire dai temi legati all’alimentazione. Tutto questo grazie alla realizzazione di un orto in ogni scuola grazie al lavoro degli insegnanti e dei volontari che, dopo un’apposita formazione targata Slow Food, sapranno portare avanti in autonomia le attività in orto e usare l’orticoltura come mezzo per parlare di temi diversi in classe. Una didattica multidisciplinare incentrata sulle attività in orto ed in aula con fulcro sul sistema alimentare come veicolo di educazione alimentare e ambientale. Imparare la matematica o le lingue straniere in orto può essere molto divertente!

Il primo anno si è concluso con entusiasmo: le insegnanti hanno raggiunto risultati davvero apprezzabili, sia in termini di cura dell’orto ma soprattutto in termini di coinvolgimento della comunità e di ricadute positive sulle conoscenze e sulle abitudini alimentari dei bambini.

Ogni anno è inoltre previsto un incontro con i genitori con l’obiettivo di condividere il percorso che si affronta a scuola e stimolare la partecipazione e il coinvolgimento delle famiglie. Ci auguriamo che il secondo anno di progetto, in partenza a breve, sia ricco di stimoli e conquiste!

 

 

Back to the archive