Orti in festa con i cereali!

Un nuovo successo per l’appena celebrata Festa Nazionale dell’Orto in Condotta.

Il kit della Festa Orto in Condotta 2017

Studenti, insegnanti, nonni ortolani e Condotte Slow Food si sono adoperati per ideare e realizzare una giornata di festa incentrata sul tema dell’anno, i cereali.
Le piogge di questi giorni hanno rinviato la semina in buona parte d’Italia, ma i festeggiamenti non si sono certamente fermati!
Attività nell’orto, mandala con i semi, degustazioni di pane e cereali, laboratori di cucina per mettersi alla prova con farine e impasti: la rete italiana di Orto in Condotta è stata coinvolta da Nord a Sud.

A Casale sul Sile, in provincia di Treviso, bambini e insegnanti aspettavano con trepidazione il giorno della Festa. Quando è arrivata la delegazione dell’Ufficio Educazione di Slow Food Italia gli studenti hanno subito mostrato con grande orgoglio l’orto scolastico. I racconti delle attività orticole sono stati accompagnati dai colorati cartelloni della Scuola Primaria e dal divertente video realizzato dai ragazzi della Scuola Secondaria di primo grado. Quante le attività già realizzate e quanti i progetti per il futuro!
La Comunità dell’apprendimento di Orto in Condotta coinvolge anche i produttori: ecco i mugnai diventare protagonisti delle attività didattiche. Mentre i più piccoli analizzavano incuriositi le differenze tra i semi di varietà diverse di cereali e ne scoprivano i metodi di coltivazione, guidati dall’esperto Michele Romano, i ragazzi più grandi mettevano alla prova i sensi per conoscere il significato della raffinazione delle farine con Sara Rachello, rappresentante del Mulino Rachello di Roncade (partner tecnico del progetto per la Festa dell’Orto in Condotta).

Dalla teoria alla pratica: le caratteristiche peculiari di ciascun tipo di farina sono state sperimentate prima negli impasti e poi nel pane, profumato e croccante, prodotto con le farine dello stesso mulino. Infine, non poteva mancare la convivialità di un pasto condiviso: una gustosissima pasta e fagioli realizzata dagli studenti ha dato l’arrivederci alla prossima festa.

A Martina Franca (TA) la festa ha consolidato la durevole collaborazione (basata sull’orto didattico) tra l’Istituto Comprensivo Giovanni XXIII e il Centro Diurno, una struttura semi-residenziale che accoglie persone affette da disturbi mentali e gestita dalla Cooperativa Sociale Onlus “Progetto Popolare”.
I bambini della classe 4C, in visita presso il Centro Diurno, hanno incontrato Samuele Petruzzi, esperto di colture cerealicole della Condotta Slow Food Trulli e Grotte, che ha raccontato loro tante curiosità sui cereali e sulla loro coltivazione, guidandoli nella riscoperta di preziose varietà antiche.
Con Flora Saponari, responsabile locale del progetto Orto in Condotta, è stato il momento di osservare da vicino i protagonisti dell’anno. “Ma sono più alte di me!” hanno esclamato stupiti i bambini di fronte alle lunghissime spighe del Senatore Cappelli, conservate con cura da Flora per mostrarle alla giusta occasione.
Ospite speciale della giornata la signora Angela Magazzese Salamida del Mulino L’Antica Macina di Martina Franca che ha portato con sé semi di cereali locali e provenienti da tutto il mondo e le farine ottenute dal suo mulino a pietra che, pensate, ha più di 100 anni!
Accompagnando il racconto con abili gesti delle mani, Angela ha condiviso i segreti della preparazione di orecchiette, cavatelli e fricelli. Con l’aiuto degli ospiti del Centro Diurno, ogni bambino ha potuto presentare la sua personale realizzazione della pasta. Che emozione!
Per concludere in dolcezza, la merenda offerta dal Centro Diurno e un simpatico pensiero per ciascun bambino.

 

 

 

 

Scuole della rete livornese

Scuola Primaria Rossignoli – Nizza Monferrato

Scuola primaria Via Pescara (classe 3 A) – Chieti

 

Scuola Primaria di Terontola

 

Scuola dell’Infanzia Pinocchio – Montelibretti

Scuola Primaria Mellini – Forlì

 

 

Back to the archive