I cereali sono da sempre alla base dell'alimentazione dell'uomo, dalla nascita delle grandi civiltà fino ai nostri giorni. Il riso ad esempio, identificato nel sud est asiatico come divinità, rappresenta la prima fonte di sostentamento per le popolazioni a clima tropicale, ma in Italia, ha trovato una sua identità alimentare sotto forma di risotto.
Nel corso si forniranno gli strumenti per conoscere e capire la storia e l'evoluzione di prodotti così importanti per l'uomo d ieri e di oggi, spesso considerati alla stregua di merce e non di cibo. Dalle tecniche di coltivazione fino alla trasformazione a alle modalità di consumo o di utilizzo alimentare, il corso permetterà di conoscere e di distinguere le diverse tipologie di riso e di pasta.

Prima lezione
Riso
L'agricoltura e l'evoluzione del pensiero agronomico occidentale.
Il riso e le sue varietà: caratteristiche, diffusione, aspetti botanici, storici e antropologici.
Ciclo biologico e fasi fenologiche del riso.
Tecniche di coltivazione, esigenze climatiche e pedologiche.
Aspetti nutrizionali e merceologici del riso.
Cenni sulla filiera.
Utilizzo alimentare e gastronomico del riso, sia nella cucina regionale italiana, sia in quella di paesi esteri.
Cenni sui Presìdi Slow Food e sulle Comunità del cibo.
Tecniche di degustazione.

Seconda lezione
Pasta
Diffusione del grano duro: mercato italiano e mercato mondiale.
La filiera del grano duro.
Ciclo biologico e fasi fenologiche del grano duro.
Tecniche di coltivazione, esigenze climatiche e pedologiche del grano duro.
Caratteristiche merceologiche, chimiche e nutrizionali del grano duro.
Le farine di grano duro: tipologie e usi.
La pasta: cenni storici.
Pastificazione: fasi di lavorazione artigianale e industriale.
La pasta nella tradizione regionale italiana, locale e di altri paesi.
Cenni sui Presìdi Slow Food e sulle Comunità del cibo.
Tecniche di degustazione.