I cereali sono da sempre alla base dell'alimentazione dell'uomo, dalla nascita delle grandi civiltà fino ai nostri giorni. Nel corso si forniranno gli strumenti per conoscere e capire la storia e l'evoluzione di questi prodotti così importanti per l'uomo di ieri e di oggi, spesso considerati alla stregua di merce e non di cibo. Dalle tecniche di coltivazione fino alla trasformazione a alle modalità di consumo o di utilizzo alimentare, il Master of Food permetterà di conoscere e di distinguere i cereali minori e il grano tenero.

Prima lezione: Cereali
L'agricoltura e l'evoluzione del pensiero agronomico occidentale.
I principali cereali: caratteristiche, diffusione, aspetti botanici, storici e antropologici.
Ciclo biologico e fasi fenologiche dei cereali, tecniche di coltivazione, esigenze climatiche e pedologiche.
Aspetti nutrizionali e merceologici dei cereali.
Cenni sulla filiera.
Utilizzo alimentare e gastronomico dei cereali minori nella cucina regionale italiana e in quella di paesi esteri: cenni sui Presìdi Slow Food e sulle Comunità del Cibo.
Tecniche di degustazione.

Seconda lezione: Pane
Diffusione del grano tenero: mercato italiano e mercato mondiale.
La filiera del grano tenero.
Ciclo biologico e fasi fenologiche del grano tenero, tecniche di coltivazione, esigenze climatiche e pedologiche del grano tenero.
Caratteristiche merceologiche, chimiche e nutrizionali del grano tenero.
Le farine di grano tenero: tipologie e usi.
Il pane: cenni storici.
La filiera del pane artigianale ed industriale.
Il pane nella tradizione regionale italiana, locale e di altri paesi: cenni su Presìdi Slow Food e sulle Comunità del Cibo.
Le focacce e i dolci da forno.
Tecniche di degustazione.