E ora… si “Cucina Slow”!

cucina-slow-grande

Ci sono libri che per importanza e completezza possiamo definire irrinunciabili. A modo suo, Cucina Slow vuole esserlo: è il ricettario che secondo noi ogni cucina deve avere, il volume che ti guida alla scoperta dei piatti più autentici della tradizione italiana e che ti fa stare ai fornelli seguendo la filosofia di Slow Food.

Che cos’è: Cucina slow raccoglie circa 500 ricette ricette della cucina italiana illustrate da bellissime fotografie. Ci sono antipasti, primi e piatti unici, secondi e contorni, salse e conserve, oltre a un vasto repertorio di approfondimenti su tecniche, prodotti, consigli e trucchi.

Com’è: scoprilo da solo. Ti diamo un piccolo assaggio del libro, con 3 ricette da provare.

Come averlo: clicca qui per acquistare il libro ⇒ http://bit.ly/cucinaslow


GNOCCHETTI DI ZUCCA CON CREMA DI AMARETTI

Ristorante Collina, Almenno San Bartolomeo (Bergamo)

schermata-2016-10-20-a-11-50-55INGREDIENTI per 6 persone

Per la pasta:

7 etti di zucca delica
3 etti di patate a pasta bianca
280 g di farina di frumento tipo 0
5 uova
sale

Per il condimento:

15 g di amaretti
un dl di latte
un bicchierino di liquore al rabarbaro
30 g di grana padano
40 g di burro
sale

TEMPO DI ESECUZIONE: un’ora e mezza

Sbriciolate gli amaretti e portateli a bollore con il latte e un pizzico di sale, quindi togliete dal fuoco, passateli al mixer e poi al setaccio. In un pentolino versate il liquore al rabarbaro e fatelo sobbollire lentamente finché non abbia raggiunto una consistenza sciropposa.

Sbucciate la zucca, eliminate i semi e i filamenti, affettatela sottilmente e stufatela a fuoco lento, e a tegame coperto, con una noce di burro, aggiungendo, se necessario, un po’ di acqua. Mescolate di tanto in tanto, perché non attacchi al fondo, e togliete dalla fiamma quando comincerà a sfaldarsi.

Nel frattempo lessate le patate in acqua non salata, pelatele e tagliatele a pezzetti, trasferitele in un passaverdura con la zucca e raccogliete la purea in una ciotola. Unite all’impasto le uova, una presa di sale, la farina, e amalgamate gli ingredienti fino a ottenere una consistenza simile a una besciamella molto densa; versate il composto in una tasca da pasticciere a becco liscio di circa un centimetro di diametro e ritagliate dei tocchetti di un paio di centimetri di lunghezza.

Fate cadere gli gnocchetti direttamente in una pentola di acqua salata in ebollizione, scolandoli con l’aiuto di una schiumarola non appena riaffiorino. Impiattate condendo con la salsa agli amaretti, il resto del burro – che avrete fatto sciogliere in un pentolino –, una spolverata di grana grattugiato, qualche goccia di ristretto di rabarbaro, e servite.

Clicca qui per scoprire le altre ricette ⇒ http://bit.ly/cucinaslow

Cucina Slow è in offerta del 25% per tutti e del 30% per i soci Slow Food fino al 30 ottobre: approfittane!

 

Cucina Slowcucina-slow

Pagine: 512
Prezzo al pubblico: 29,00 €
Prezzo online: 21,75 €
Prezzo soci Slow Food: 20,30 €

 

 

 

 

 

socio-sostenitore-cucina-e-pizzaSe ti associ a Slow Food come SOCIO SOSTENITORE riceverai in omaggio una copia di “Cucina slow”, assieme a una copia di “Pizza. Una grande tradizione italiana”.

 

 

 

 

 

 

 

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
  • SiNo