Slow Food a L’Aquila con il Festival della Partecipazione

Al via la terza edizione dall’11 al 14 ottobre

Sogni, incubi, realtà. Democrazia e partecipazione nell’era dell’incertezza. Questo il fil rouge che unisce gli oltre 50 eventi nel programma del Festival promosso da ActionAid e Cittadinanzattiva con il contributo di Slow Food Italia, in collaborazione con il Comune dell’Aquila.

Come ci ricorda Silvia de Paulis, esponente del Comitato esecutivo di Slow Food Italia e nativa proprio de L’Aquila; «La scelta de L’Aquila ha un forte significato simbolico che ribadiamo ormai da tre edizioni. La città è in continua evoluzione e rappresenta al meglio la volontà di cambiamento e partecipazione». Il Festival è un luogo aperto a cittadini comuni, alle comunità degli aquilani e degli abruzzesi e sempre più a interlocutori ed esperti internazionali, ma anche a organizzazioni ed esperienze di attivismo civico, a partner pubblici e privati della partecipazione civica, ai media tradizionali e ai nuovi media, ai mondi della ricerca, della cultura e dell’arte.

La parola d’ordine degli appuntamenti della Chiocciola è senza dubbio incontro. Si parte il venerdì alle 10 al Mercato Contadino con Contadino a chi? Un’attività aperta al pubblico e dedicata in primis agli studenti delle scuole secondarie di primo grado per promuovere le professioni, le tecniche e le sapienze degli artigiani locali. Venerdì e sabato alle 16 invece da non perdere Per fare un frutto… protagonisti e storie del lavoro contadino, un incontro con i produttori del territorio nel racconto intimo della loro vita contadina e del viaggio che li conduce dal seme al frutto. «Grazie alla collaborazione con Slow Food Campania organizziamo alcuni laboratori sensoriali per scoprire insieme i diversi tipi di grano, la consistenza delle farine, fino al magico mondo dei legumi», racconta Rita Salvatore, Fiduciaria della Condotta locale di Slow Food.

Sabato alle 17 appuntamento al Palazzetto Nobili per Intelligenza di sciame dalla teoria alla pratica – Atto primo. Quattro chiacchiere e un bicchiere di vino con il Comitato Esecutivo di Slow Food Italia. «Riprendiamo il discorso iniziato a Montecatini in occasione del Congresso di Slow Food Italia e ci apriamo al confronto e all’ascolto», spiega Silvia De Paulis. «Vogliamo ripartire proprio dal concetto di Comunità, di interazione e cambiamento».

Domenica alle 11 in Aula Magna Antonio Cherchi partecipa a B Corp e Società Benefit, il nuovo modello di impresa per il XXI. L’evento offre una visione chiara della filosofia B Corp e della Società Benefit attraverso un focus sulle best practice e l’interdipendenza delle B Corp al fine di stimolare un ragionamento collettivo sulla necessità di un cambio di paradigma e per l’adozione del modello For Benefit da parte di tutti i Business italiani.

Silvia De Paulis partecipa all’Apertura Festival della Partecipazione, giovedì alle 17,30 all’Auditorium del Parco. Giorgia Canali invece partecipa all’evento conclusivo domenica alle 16,15 sempre all’Auditorium.

 Il programma completo è disponibile sul sito del Festival della Partecipazione

#fdp2018

#iopartecipo

 

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
  • Si   No