SALONE DEL GUSTO: 50 Maestri del Gusto a Torino

Questa mattina, presso la Sala Cittaslow del Salone del Gusto di Torino, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del progetto Maestri del Gusto (curata da Slow Food e dalla CCIAA della capitale subalpina). Si tratta di un progetto in cui crediamo tantissimo ha affermato Giuseppe Pichetto, presidente della CCIAA di Torino, vogliamo fare di Torino la capitale dell’enogastronomia europea. Si tratta del primo passo: in un secondo tempo organizzeremo dei corsi di formazione, per far sì che i saperi non vadano dispersi.

Carlo Petrini, presidente di Slow Food, ha affermato che: Slow Food desidera ringraziare la Camera di Commercio di Torino perché ha capito che è importante investire sull’immagine della città, non solo con iniziative prettamente torinesi, ma anche con progetti internazionali come il Premio Slow Food. La pubblicazione che abbiamo realizzato insieme ha aggiunto Petrini, è essenziale: perché questi 50 artigiani recensiti rappresentano la punta di diamante dell’enogastronomia piemontese. In questi ultimi mesi alcuni tra i più celebri negozi torinesi hanno chiuso i battenti: si tratta di un grave danno all’immagine della città, per questo tutti (politici, associazioni, giornalisti e semplici cittadini) dobbiamo credere nel futuro del capoluogo piemontese, buttare il nostro cuore oltre l’ostacolo, impegnarci a fondo per creare una scuola che dia ai giovani un’istruzione professionale alta. Gli artigiani e i produttori non devono avere paura di trasmettere le proprie conoscenze, se aumentiamo l’offerta gastronomica della città arriveranno turisti da fuori, e il Salone del Gusto è la testimonianza di questa mia affermazione.

Alla conferenza hanno anche partecipato Carlo Bogliotti di Slow Food, che è stato il moderatore del convegno, Giuseppe De Maria (vice presidente della CCIAA di Torino), Bruno Camillo Gino (presidente del Laboratorio chimico della CCIAA), e Elda Tessore, assessore per il commercio e per le Olimpiadi del 2006 di Torino. La Tessore ha annunciato anche due importanti iniziative future della città di Torino: La prima è la nascita di una grande manifestazione sul cioccolato nel mese di marzo, la seconda è la creazione di un museo-vetrina delle eccellenze gastronomiche di Torino, nella ex-fabbrica del Vermouth.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
  • Si   No