I Mercati della Terra di tutto il mondo riuniti in Toscana

PALAZZO D'ARNOLFO

Sabato 12 e domenica 13 dicembre il Valdarno ospita l’Assemblea del Mercati della Terra, coinvolgendo i rappresentanti internazionali del progetto di Slow Food che riunisce produttori locali e permette di trovare solo prodotti della propria zona e di stagione. Luoghi dove fare la spesa, incontrarsi, conoscersi, mangiare in compagnia, fondamentali per difendere la biodiversità e per preservare la cultura alimentare dei territori. Organizzata dalla Fondazione Slow Food per la Biodiversità e da Slow Food Italia, in collaborazione con Slow Food Toscana, la Condotta Slow Food Colli Superiori del Valdarno MVM, la Regione Toscana, i Comuni di Montevarchi e San Giovanni Valdarno e Terranuova Bracciolini e la Comunità del Cibo dei produttori dei Mercati della Terra del Valdarno, l’evento prevede un programma ricco di appuntamenti. Momento clou dell’intera manifestazione è l’assegnazione del premio Gigi Frassanito, dedicato al coordinatore nazionale del progetto dei Mercati della Terra scomparso nel 2013 a soli 44 anni, premio che va al Mercato della Terra ritenuto più innovativo. La tre giorni è l’occasione, per i produttori e per quanti lavorano a livello locale, nazionale e internazionale, di incontrarsi e confrontarsi sul futuro della rete dei Mercati, festeggiando insieme il Terra Madre Day, la festa con cui a dicembre Slow Food celebra il cibo locale.Premio Frassinito

Il primo appuntamento è fissato sabato 12 dicembre a “Il Marzocco”, il Mercato della Terra di San Giovanni Valdarno con la partecipazione dei rappresentanti degli altri Mercati italiani presenti. Sabato pomeriggio i produttori di tutto il mondo si riuniscono nell’Assemblea dei Mercati della Terra, ospiti dell’Accademia Valdarnese del Poggio. Sabato sera produttori, soci di Slow Food Valdarno e istituzioni si ritrovano per festeggiare il Terra Madre Day con una cena conviviale curata dalle chef Simona Quirini, Sonia Meliciani e Francesca Lari che si avvalgono del prezioso aiuto degli studenti dell’Isis “Giorgio Vasari” di Figline Valdarno. La cena ha luogo nei locali della Mensa del Comune di Terranuova Bracciolini dove è iniziato il progetto “Pappa Toscana”, il primo progetto di filiera corta per le mense scolastiche. E domenica 13 dicembre l’appuntamento è a Montevarchi, proprio in Piazza Varchi dove tanti anni fa fu realizzato il primo Mercato della Terra, con il Mercato dei Mercati della Terra con i produttori italiani che aderiscono al progetto. Alle 12 si assegna il premio Gigi Frassanito, seguito dal pranzo all’Osteria del Mercato a cura della Cooperativa Margherita che gestisce la Mensa Comunale di Montevarchi. Un evento fondamentale per accendere i riflettori sulla necessità di tutelare la biodiversità e la nostra salute.

Si ringraziano: Euronics, Banca del Valdarno, Caffè Piansa, Torelli Pubblicità, Cooperativa Margherita, Proloco di San Giovanni Valdarno, Accademia Valdarnese del Poggio, Associazione Produttori del Mercato Coperto di Montevarchi, ISIS G. Vasari.

Per informazioni: Slow Food Valdarno: e-mail slowfoodvaldarno@gmail.com, telefono 392-3682588

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
  • Si   No