Eletto il miglior formaggio d’Italia

Il Caciocavallo Podolico dell’Azienda Di Gilio Antonio (Ferradina – MT) è il vincitore del concorso nazionale “Formaggi d’autore”, dedicato ai formaggi a latte crudo, che si è tenuto a Saint-Vincent sabato 17 novembre.

La Giuria internazionale ha nominato una rosa di quaranta nomi tra gli oltre 150 formaggi in concorso. Una ulteriore selezione ha portato in finale dieci formaggi:

Asiago d’Allevo (Caseificio Pennar)-
Asiago Vecchio (Az. Basso Sergio)-
Caciocavallo Podolico (Az. Di Gilio Antonio)-
Fontina (Bruno Betemps)-
Formaggio di Malga (Caseificio Pennar)-
Parmigiano Reggiano (Caseificio Soc. Tabiano)-
Pecorino (Az. Caggiano Mario)-
Pecorino Abruzzese (Az. Zootecnica Gran Sasso)-
Puzzone (Caseificio Soc. Compr. Di Primiero)-
Robiola di Roccaverano (Az. Agricola Abrile Giuseppe)-
Toma Piemontese (Az. Agricola Berton Giuseppe)

“Il formaggio d’autore” è un concorso organizzato dal Coopagrival – Associazione Produttori Latte Valle d’Aosta; dall’ANFOSC – Formaggi sotto il cielo; da Slow Food; dall’ONAF – Organizzazione nazionale Assaggiatori di Formaggio; in collaborazione con La Regione Autonoma della Valle d’Aosta; il Comune di Saint-Vincent; il Casino de la Vallée; con l’alto patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
  • Si   No