A lezione di Buono, pulito e giusto

In una conferenza dal titolo Libano: culture, prodotti locali, biodiversità il professor Rami Zurayk, docente di Risorse Agroalimentari presso l’American University di Beirut (Aub) ed esperto di questioni agricole e ambientali libanesi e mediorientali, presenterà i risultati di una ricerca realizzata nel 2007 e recentemente completata.
Mercoledì 19 dicembre alle ore 17.30 presso l’Aula Magna dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo – Bra (Cascina Albertina, Via Amedeo di Savoia 8), si svolgerà dunque il secondo appuntamento del ciclo di conferenze A lezione di Buono, pulito e giusto, organizzato da Slow Food e Università di Scienze gastronomiche, in collaborazione con la Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus. Una serie di incontri aperti al pubblico incentrati sul cibo, l’agricoltura, l’economia e la sostenibilità.

La ricerca del prof. Zurayk fa parte delle attività previste dal progetto Emergenza Libano – I mercati contadini quali motore per il rilancio e lo sviluppo della produzione agricola, finanziato dal Programma di Emergenza Ross (Ricostruzione, Occupazione, Servizi, Sviluppo) della Cooperazione Italiana e coordinato in Libano dalla ong Ucodep, in collaborazione con la Fondazione Slow Food per la Biodiversità e con Slow Food Beirut (convivium di cui Rami Zuriak fa parte).
La ricerca ha impegnato per oltre tre mesi cinque studenti e una stagista dell’Aub coordinati appunto Zurayk. Si tratta di un lavoro estremamente utile per conoscere e comprendere a fondo la straordinaria varietà di cibi del Libano. Lo studio è stato condotto sulla base di visite sul campo e interviste ai produttori.

Come tutti gli appuntamenti in calendario, l’incontro si aprirà con una degustazione di tè offerto da Tea & Company di Torino, accompagnata da assaggi della variegata e ricca pasticceria libanese e dai dolci del Consorzio dei produttori di paste di meliga del Monregalese, in collaborazione con la condotta Slow Food degli studenti dell’Università di Scienze Gastronomiche (Pollenzo).

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
  • Si   No