Combattiamo l’afa estiva con i succhi e gli estratti slow!

L’anticiclone ci sta dando filo da torcere e negli ultimi giorni l’emergenza siccità è alta: proprio per questo è importante fare attenzione all’alimentazione e mantenersi idratati.

In questo caso la frutta e la verdura ci corrono in aiuto: per consumarli in maniera gustosa e per provare preparazioni alternative perché non sperimentare con i succhi e gli estratti?

Il ricettario di Slow Food Editore Estratti e succhi slowbest seller degli ultimi mesi – è quello che fa al caso nostro: indicazioni per preparare in casa eccellenti succhi ed estratti, oltre a numerose informazioni sulla materia prima più idonea, le modalità per conservarne gusto e proprietà nutritive e l’acquisto al mercato, soprattutto se privilegia il biologico.

Ecco 2 ricette con 2 super ingredienti di stagione: il pomodoro e il melone.

Clicca qui per acquistare il libro => http://bit.ly/EstrattieSucchi_SF

SUCCO DI POMODORO

INGREDIENTI

pomodori

succo di limone

È un classico tra i succhi, colorato e dissetante, quintessenza della stagione estiva e – fattore molto importante – facilmente preparabile in casa.

Lavate e tagliate i pomodori, ben maturi, a pezzi piccoli, poi passateli al setaccio con l’aiuto di una spatola.

Dopo avere aggiunto del succo di limone (un limone per un chilo e mezzo di pomodori) potete bere il succo fresco o imbottigliarlo e sterilizzarlo per almeno 30 minuti.

Ricchissimo di vitamine, sali minerali e antiossidanti, il succo di pomodoro, oltre a essere gradevolissimo da bere, costituisce la base del Bloody Mary, famoso cocktail, il cui nome de- riva dal soprannome di Maria Tudor (la sanguinaria), regina inglese dal 1553 al 1558. Se volete prepararlo, al succo di pomodoro vanno aggiunti vodka, tabasco, salsa worcestershire, sedano, cren, sale, pepe e succo di limone.

IL POMODORO – Composto per oltre il 90% di acqua, il pomodoro ha scarso valore nutrizionale ma è ricco di vitamine, acido citrico e carotenoidi, soprattutto se raccolto nel pieno della maturazione, quando si presenta di un bel colore rosso, dovuto al licopene, un ottimo antiossidante. Tra le molte varietà è sempre meglio scegliere le locali: in ogni territorio un buon pomodoro non è difficile da trovare se si ha la pazienza di ricercare produttori affidabili (per succhi ed estratti i migliori sembrerebbero i tondini).

ESTRATTO DI MELONE, SEDANO E CETRIOLO

INGREDIENTI

per un bicchiere

2 fette di melone

una costa di sedano

un cetriolo piccolo

Pulite le fette di melone, eliminando la buccia e i semi, lavate il sedano e il cetriolo, di cui potete utilizzare la buccia interamente o solo in parte.

Tagliate tutti gli ingredienti a tocchi non molto grossi e inseriteli nell’estrattore.

Un abbinamento molto estivo che coniuga il sapore molto aromatico del melone con l’effetto riequilibrante del pH del sedano e le proprietà dissetanti del cetriolo, ortaggio molto ricco di acqua.

IL MELONE – Preziosa fonte di carotenoidi, il melone, chiamato anche popone, nasce da una pianta strisciante di origine asiatica e africana, il Cucumis melo. Oltre ai prodotti estivi, a polpa arancione, divisi in varietà retate (con buccia attraversata da solchi longitudinali e venature di colore verde scuro) e varietà cantalupo (con superficie liscia e venature verdi) sono da ricordare per ottenere quando fa freddo estratti gustosi e salutari i meloni invernali, che si conservano per tutta la stagione anche a temperatura ambiente, con buccia di solito liscia e polpa bianca.

Parole chiave:
STAGIONALITÀ – SALUTE – INGREDIENTI DI QUALITÀ

 

succhi-ed-estratti-slowEstratti e succhi Slow

Pagine: 128

Prezzo al pubblico: 9,90 €

Prezzo online: 8,42 €

Prezzo soci Slow Food: 6,93 €

 

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
  • Si   No
SlowFood, Prendici Gusto, diventa socio
comments powered by Disqus