Statuto

Lo statuto ufficiale di Slow Food Italia approvato al Congresso Nazionale 2014

Foto

Tutte le foto del Congresso Nazionale le trovi su eventolive

Video

Roberto BurdeseDon Luigi CiottiMaurizio MartinaGaetano PascaleCarlo Petrini

Guarda i video delle presentazioni delle due candidature:

Proposta 1  Seminiamo il futuro … coltivando il presente – Candidati: Lorenzo Berlendis, Daniele Buttignol (candidato Segretario), Sonia Chellini, Nino Pascale (candidato Presidente), Francesca Rocchi

Proposta 2 Programma: Relazioni che cambiano il mondo – Candidati: Laura Ciacci (candidata Segretario), Silvio Greco, Francesco Mele, Daniela Rubino, Cinzia Scaffidi (candidata Presidente)

Comunicati

Nino Pascale è il nuovo Presidente di Slow Food Italia

Legalità, tutela dei suoli e diritto al cibo: questi i temi al centro del Congresso di Slow Food Italia

Petrini:«Il nostro Expo si chiama Terra Madre»

«Siate eretici»: l’intervento di Don Ciotti al Congresso Nazionale di Slow Food Italia

Documenti per i delegati

– Relazione di apertura del Congresso e i ringraziamenti di Roberto Burdese;

– Proposta di adattamento del regolamento congressuale per realizzare una diversa composizione del Comitato esecutivo nazionale – mozione numero 1

Un rinnovato e maggiore impegno per i temi della salute – mozione numero 2

– Gli Stati Generali delle Comunità dell’Appennino – mozione numero 3

– contributo alla discussione Educare al futuro dell’ufficio educazione di Slow Food Italia e L’impronta dell’Orto in Condotta, video di Raffaella Infanti

– contributo alla discussione Dalle api… campana di allarme e … ronzio di speranza di Francesco Panella, Apicoltore e responsabile associativo apistico

– contributo alla discussione di Carlo Rocca (Slow Food Cuneo)

– contributo alla discussione di Enrico Roccato (Slow Food Empolese Valdelsa)

– contributo alla discussione di Greenpeace

– contributo alla discussione di Legambiente

– contributo Inquinamento delle falde acquifere e della catena alimentare in Veneto. Le strategie per combatterlo di Mauro Pasquali

– contributo alla discussione Slow Food che vorrei

– contributo alla discussione Nutrire Roma

– contributo alla discussione di Michele Mola

– contributo alla discussione Terra Madre in città di Stefano Beltramini – Segretario Slow Food Toscana

– contributo alla discussione di Mauro Avino (Slow Food Sorrentina e Capri)

– contributo alla discussione di Edoardo Gnocchi (Slow Food Monza Brianza)

– contributo alla discussione di Nico Laurini (Slow Food Valdichiana)

– contributo alla discussione di Antonello Rispoli (Slow Food Lamezia Terme)

– contributo alla discussione di Egidio Chiarella (Slow Food Lamezia Terme)

– contributo alla discussione di Marisa Gigliotti (Slow Food Soverato Versante Jonico)

– contributo alla discussione di Maria Mancuso (Dipendenti della sede di Bra di Slow Food)

– contributo alla discussione di Silvia D’Ambra (Slow Food Ischia e Procida)

– contributo alla discussione di Carlo Enrico Rol (Slow Food Pinerolese)

 Elezioni

– verbale della commissione elettorale

– verbale del voto per il comitato esecutivo nazionale: pag. 1pag. 2allegato A

I programmi e le liste

Dal 9 all’11 maggio si è tenuto il Congresso nazionale a Riva del Garda, in Trentino. Circa 750 i delegati chiamati a partecipare, a rappresentare la straordinaria vivacità di Slow Food Italia.

Nella giornata di venerdì 31 gennaio 2014 – entro la scadenza dei termini previsti dal regolamento congressuale – sono giunte due proposte per la guida di Slow Food Italia nel quadriennio 2014-2018 (la numerazione corrisponde all’ordine di invio dei documenti da parte dei candidati):

Proposta 1 – Programma: Seminiamo il Futuro …coltivando il Presente

Candidati:Lorenzo Berlendis, Daniele Buttignol (candidato Segretario), Sonia Chellini, Nino Pascale (candidato Presidente), Francesca Rocchi (Profili Lista 1)

Proposta 2 – Programma: Relazioni che cambiano il mondo

Candidati: Laura Ciacci (candidata Segretario), Silvio Greco, Francesco Mele, Daniela Rubino, Cinzia Scaffidi (candidata Presidente) (Profili Lista 2)

Per ogni chiarimento e per maggiori informazioni scrivete a info@slowfood.it

Il percorso congressuale

Il Congresso Nazionale è stato anticipato dai Congressi delle circa 280 Condotte italiane e poi, tra fine marzo e fine aprile, dai 15 Congressi regionali (le Regioni italiane sono 20 ma la Valle d’Aosta è unita al Piemonte, il Molise all’Abruzzo, la Basilicata alla Campania, mentre la Sardegna non ha celebrato il Congresso e il Trentino Alto Adige si è riunito in una Assemblea regionale).