C’è un Master of Food per ogni gusto: ecco i prossimi incontri!

ArchivioSlowFood_Foto©AndreaVero6-modMaghi in cucina si diventa, ma per riuscirci, come in tutte le cose, servono le giuste competenze e tanto, tanto esercizio! Se poi c’è modo di imparare divertendosi è meglio ancora, giusto? Nei nostri Master of Food trovate tutto – ma proprio tutto – quello che vi serve per conoscere il mondo del cibo: dalla carne al caffè, dalle birre agli oli, ce n’è davvero per tutti i gusti. Cercate il Master più vicino a casa vostra e preparatevi a diventare signori (e signore) dei fornelli!

dal 26 gennaio al 9 febbraio

Master of Food Carne (Condotta di Salerno)
La carne è un alimento primario che negli ultimi anni si è trovato al centro di riflessioni e critiche riguardo al suo ruolo nella nutrizione quotidiana, alla sua genuinità e – non meno importante – all’impatto degli allevamenti sull’ambiente. Le tre lezioni di questo Master of Food preparano, attraverso consigli utili e degustazioni, a riconoscere e acquistare carni buone, salubri e con un giusto prezzo.

dal 30 gennaio

Master of Food Tecniche di Cucina I (Condotta di Milano)
Cucinare è un’arte che richiede costanza, fantasia e applicazione; ma farlo bene è tutt’altro che facile! In questo ciclo di quattro incontri pratici, dedicati rispettivamente a ortofrutta, cereali e legumi, carne e pesce, vi potete assicurare tutte le conoscenze basilari per lavorare ai fornelli. Dall’utilizzo dell’utensileria alle principali tecniche di cottura, dai metodi di conservazione degli alimenti alle salse e ai fondi di cottura.

1 febbraio

Master of Food Caffè (Condotta di Brindisi)
Nella fantasia dei poeti è la bevanda esotica per eccellenza: nero come la notte, forte come la morte, dolce come l’amore. Parliamo naturalmente del caffè, cui abbiamo dedicato una serata per imparare ad apprezzarlo nelle sue mille forme: espresso, filtrato, infuso, bollito e perfino trasformato in ingrediente da cocktail e dessert. Tutto questo senza tralasciare il piacere di berlo in compagnia, apprezzando le migliori qualità di ”oro nero” dai Presìdi Slow Food.

dall’1 al 15 febbraio

Master of Food Birra belga – secondo modulo (Condotta di Pesaro e Urbino)
In cosa la birra “moderna” differisce da quella a fermentazione spontanea? Quali tecniche aumentano la conservabilità della birra? Quanto può il lievito caratterizzare una birra? Per rispondere a queste e molte altre domande non vi resta che seguire le tre serate di incontri (e assaggi) dedicate a un piccolo Paese che è tra le grandi patrie della bevanda bionda: il Belgio.

dal 2 febbraio all’1 marzo

Master of Food Birra (condotte di Belluno e di Feltrino e Primiero)
Quattro serate per avvicinarsi al mondo della birra, scoprendo – in modo divertente ma serio – che c’è molto di più oltre al binomio “pizza e bicchiere di bionda”. Parleremo di materie prime, di tecniche produttive, di storia, di stili e geografia, senza trascurare le modalità di conservazione, di servizio, la scelta dei bicchieri e gli abbinamenti.

dal 19 febbraio al 4 marzo

Master of Food Olio (Condotta di Foggia)
L’olivo e l’olio d’oliva sono al centro di miti, religiosità e racconti delle civiltà del Mare Nostrum da millenni, fino a diventare il simbolo stesso della dieta mediterranea e della cultura che rappresenta. Questo corso in tre lezioni unisce una serie di approfondimenti teorici e un “addestramento” alla degustazione, per riconoscere e distinguere con competenza i vari oli d’oliva.

Per informazioni e adesioni contattateci all’indirizzo educazione@slowfood.it 

photocredit: Andrea Vero

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
  • Si   No
SlowFood, Prendici Gusto, diventa socio
comments powered by Disqus