Estratti e succhi slow: una ricetta di stagione

Schermata 02-2457787 alle 10.22.35

Come possiamo catturare i profumi, i sapori, i colori di frutta e verdura quando sono nel pieno della maturazione e conservarli quando finisce la stagione in cui si raccolgono nell’orto, nel frutteto, nei boschi?

Il nuovo ricettario Estratti e succhi Slow offre tutte le indicazioni per prepararne in casa di eccellenti, oltre a numerose informazioni sulla materia prima più idonea, le modalità per conservare gusto e proprietà nutritive e l’acquisto al mercato, soprattutto se privilegia il biologico.

Per stuzzicarvi l’appetito e la curiosità, vi proponiamo un estratto di stagione, insieme ai consigli per abbinare al meglio una verdura dalle innumerevoli proprietà nutritive come il cavolo.

Clicca qui per acquistare il libro => http://bit.ly/succhiestratti

ESTRATTO DI CAVOLO ROSSO MELAGRANA E LIMONE

Schermata 02-2457787 alle 10.25.30

per un bicchiere

4 foglie di cavolo cappuccio rosso

una melagrana

mezzo limone senza buccia

Eliminate la calotta superiore della melagrana e incidete la buccia, quindi dividetela a metà. Con le dita o con un cucchiaio estraete i chicchi, avendo cura di non romperli. Lavate le foglie di cavolo e tagliatele a pezzi.

Passate il tutto nell’estrattore, aggiungendo il mezzo limone. Trasferite in un bicchiere, mescolate e gustate subito il vostro succo. Dal sapore gradevole ed equilibrato – dolce ma con una punta asprigna – e dal bellissimo colore viola, è un concentrato di salute e bontà.

 

IL CAVOLO – ABBINAMENTI

Schermata 02-2457787 alle 10.59.45

  • Cavolo è un termine generico con cui indichiamo comunemente quelli coltivati per la produzione di foglie, a differenza dei cavolfiori e dei cavoli rapa, di cui consumiamo le masse fiorali e i fusti ingrossati. Apprezzati fin dall’antichità come piante medicinali, fanno parte famiglia delle Crucifere (o Brassicacee), come i broccoli e i cavolfiori, con cui condividono la forma a croce delle foglie.
  • In Italia ne esistono quattro varietà. Le tipologie più comunemente usate per l’estrazione di succhi sono il cavolo cappuccio e il cavolo nero, ma è sempre valido l’invito a sperimentare preparazioni nuove e di vostro gusto!

Schermata 02-2457787 alle 11.00.04

  • I cavoli sono quasi tutti disponibili in ogni mese dell’anno ma nel periodo invernale sopperiscono in maniera egregia alla mancanza d’altro e spesso danno il meglio con le basse temperature. Le lunghe e strette foglie del cavolo nero, per esempio, con le prime gelate diventano più tenere e saporite.
  • Al momento dell’acquisto scegliete cavoli dal cuore compatto e consistenti al tatto, scartando quelli con troppe foglie molli, danneggiate e con segni di scolorimento: queste devono essere lucide, croccanti e di un bel colore vivo. Anche le caratteristiche foglie bollose del cavolo nero devono apparire turgide, e i gambi essere duri al tatto.

 

succhi-ed-estratti-slowEstratti e succhi Slow

Pagine: 128

Prezzo al pubblico: 9,90 €

Prezzo online: 8,42 €

Prezzo soci Slow Food: 6,93 €

 

Parole chiave:
STAGIONALITÀ – SALUTE – INGREDIENTI DI QUALITÀ

 

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
  • Si   No
SlowFood, Prendici Gusto, diventa socio
comments powered by Disqus